Quattro chiacchiere …

Quattro chiacchiere con…Princess Proserpina
www.ciccsoft.com/interviste/

Princess Proserpina…che strano nome. Da dove l’hai tirato fuori, quando e perchè?
Da piccola mi chiamavano Principessa e di solito mio padre aggiungeva…”sì, dei diavoli”. Così, considerando anche il mio alternarsi di sole e buio, non c’è “principessa” più indicata di Proserpina!
Ormai sono tre anni che hai un blog. Prima come passavi le tue giornate e perchè un bel momento ti sei messa a scrivere su internet? Non avevi proprio di meglio da fare?
Prima scrivevo. Che novità, eh?
La tua vita ora: sei una paranoica da commenti e vivi cercando ogni pochi minuti un pc per verificare chi è venuto a leggerti, oppure te ne freghi altamente e passi le giornate a fare shopping o a leggere Calvino?
La seconda, fratello, la seconda. Sono uscita dal tunnel-dipendenza. Però grazie al cellulare gprs e grazie alla potentissima tecnologia di Movable Type ricevo i commenti in mail così posso controllarli quando voglio 🙂
Ti abbiamo visto alla Blogfest “scollacciata” davanti alla telecamera di Zoro. Eri davvero tu oppure hai mandato un’amica bagorda a rappresentarti mentre tu eri fuori a cena con il vero Personalità Confusa?
Io e Personalità Confusa non esistiamo. Siamo un’invenzione del Direttore Marketing, che altro non è che il mio Vicino di Casa.
Alla Blogfest c’erano due replicanti alieni, che simulavano la nostra esistenza (poi si sono autodistrutti per corrosione interna da alcool).
A proposito di Personalità Confusa. Pappa e ciccia, gatto e la volpe, due cuori e una capanna. E’ vero che scapperete in Islanda in vespa e
vivrete di romanzi?

Sì, ma adesso che hai svelato a tutti la nostra destinazione a metà strada la cambieremo, ma voi lo saprete solamente quando uscirà il romanzo (mille pagine pallosissime), e lo sveleremo solo nell’ultimo capitolo. Naturalmente quando avrete finito di leggere noi saremo già scappati facendo l’autostop in un’altra parte del mondo (probabilmente il massiccio del Machu Picchu, dove vivremo di allevamento di pecore e di un altro romanzo).
L’hai installato tutta da sola Movable Type o ti ha aiutata Neri? Scusa ma per scrivere qualche poesia e pittiddarata non bastava un account Splinder o Clarence come tutti gli altri?
La prima volta mi ha aiutata Gianluca, poi ho imparato da sola e ne ho installati altri. E certa gente, come quelli di Ciccsoft – hai presente? – vengono anche a chiedermi aiuto e consigli! Splinder non ha i feed rss (e chi se ne frega?), e Clarence è di Dada ed io ho litigato con Dada. Gnè gnè gnè.
Il trackback. Secondo te serve a qualcosa o è l’invenzione dell’anno così per sport? Hai notato che non lo usa mai nessuno?
Non lo usa nessuno. A me è successo solo una volta, ma poi mi sono accorta che era solo Gianluca che doveva fare una comunicazione ed allora ha usato i trackback. Il mio trackback era felice e quella notte si è ubriacato di brutto ed ha fumato due canne! Però non ha offerto il bastardo (sospetto che abbia anche passato la notte con il permalink, ma non voglio ledere la sua privacy).
Da pochi giorni hai cambiato il template radicalmente, osando accostare l’arancio al melanzana. Complimenti. E’ solo il primo passo di un salto di qualità che hai preannunciato. Qualche chicca in anteprima?
Oso solo con quella faccia a colpo secco…E per le novità…Beh, tenete da parte qualche soldino e un posticino sul comodino.
Scrivi da quando sei piccina…preferisci farlo per te stessa o ti piace essere letta ed ammirata da tanta gente? Che soddisfazioni da scrivere su un blog piuttosto che sul proprio Moleskine per esempio?
Non si scrive mai per se stessi. Il blog per me non è un palcoscenico, ma una una palestra: mi metto in gioco.
Mai pensato di scrivere un libro raccogliendo le storie più interessanti o cose simili? La Pizia l’ha fatto, tu cos’aspetti?
Mah, un libro come quello di Pizia non proprio, ma diciamo che un libro lo scriverò. O l’ho scritto. O lo sto scrivendo. O è tutto un libro la mia vita? Essere o non essere?
Ora qualche domanda più stupida per non addormentarci. Tavoletta del cesso. La lasci alzata o abbassata?
L’abbasso, divento violenta se la trovo alzata. Potrei mollare un uomo per una cosa del genere (anche il dentifricio! da dietro mai dal centro!)
Perchè i tramonti son pupazzi da levare?
I tramonti non esistono, sono un’invenzione dello sguardo (e della sua posizione), e per questo ci affascinano. E’ un po’ come le parole non dette: finiscono dritte al cuore.
Secondo te cosa c’è dopo la morte? San Pietro con le chiavi e la lista dei disastri che abbiam fatto oppure solo silenzio e tanto freddo?
Una nuova vita.
Esistono tue foto in internet dove hai gli occhi non truccati? Personalità Confusa dice di averle. Mente?

Esistono eccome, e non sono solo quelle che ha X§. Qualcuno mi ha anche visto appena sveglia (ed è sopravvissuto!)
Un blog intelligente che hai scoperto di recente e uno inutile
Intelligente: http://diariodiperiferia.splinder.it
Utile? http://www.caveblog.net (spammo 😉 (E l’inutile? ndr)
Qual’è la prima cosa che fai quando ti alzi al mattino?
Tolgo il filo degli auricolari attorcigliato intorno al collo e controllo gli sms arrivati al cellulare. E poi penso a lui.
La parolaccia che dici più spesso.
Porca Troia.
Se potessi rinascere sceglieresti di essere donna o uomo? E perchè?
Rinascerei Femmina. Perchè mi ci diverto troppo ad esser donna… Si possono fare un sacco di cose che gli uomini non hanno idea.
Cos’è l’infinito e qual’è il vero senso della vita? Naturalmente se puoi svelarcelo.
Una volta mi hanno intervistato e mi hanno chiesto: L’uomo è materialisticamente finito, cristianamente infinito o spinozianamente finito&infinito? Ed io ho risposto: L’uomo è anelito finito a ciò che è infinito. (http://www.escualotis.com/greymatter_arch/00000186.htm)
Beatles o Rolling Stones?
Pink Floyd.
E’ vero che l’Italia è allo sbando oppure tutto è tranquillo come ci dicono in tv?
L’Italia non è allo sbando, ha già preso in pieno un palo.
Non sei stanca di queste bamboline che raccontano in un libro i loro sogni erotici e fanno milioni?
Prima o poi racconto la mia vita. Però non faccio in tempo a fare milioni: mi ammazzeranno prima.
Dimmi la verità, non ti è mai venuta voglia di mollare questa moda blogaiola? E se un giorno dovesse succedere cosa farai dopo?
Tutti i giorni da circa tre anni. Compreso ieri sera (e sicuramente anche stasera ci ripenserò).
Poseresti per un calendario delle blogger 2004 insieme a Selvaggia, Antonellina e Mafe? 😉
Ma ci faccio una magra figura!
Magra magra?
Ma il tema quale sarebbe? Le belle e la Bestia?
Perchè vuoi metterci Luca Sofri in mezzo?
(risata) No, la bestia sarei io!!!
Manda un saluto a tutti i lettori, magari in pugliese. 😉
Non conosco il dialetto, ma ci posso provare: smuac e statv attind, mnen, ‘a vet jè na p’tton (e pur u blogg mje)!

0 Responses to “Quattro chiacchiere …”


Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)