PALLONI GONFIATI Il …

PALLONI GONFIATI Il calcio visto da Luca Cuoghi
IL MALE OSCURO

Ormai è solo questo a cui possono appellarsi i tifosi interisti per dare un senso alle loro depressioni. Sono innumerevoli le versioni di questa “leggenda metropolitana” che tutti abbiamo ascoltato da giornalisti specializzati, tecnici, tifosi da bar e altri ancora: l’incapacità di Facchetti&Company nel gestire le situazioni difficili, le pressioni di un ambiente con i nervi a fior di pelle per la fame mai saziata di vittorie, un presidente troppo tifoso e quindi dalla mente offuscata, la combricola di giocatori mediocri e capricciosi e chi più ne ha più ne metta. Il mio parere è che la squadra ha bisogno di un progetto  e di una rifondazione drastica a partire dallo staff dirigenziale, dove manca una figura intermedia di una certa caratura tra presidente e giocatori (da notare sulle altre sponde personaggi come Moggi e Galliani), per finire ai giocatori: servono giovani motivati e campioni affermati per dare anima e gioco alla squadra; come allenatore, poi, Zaccheroni può anche andare bene a patto che gli sia consentito di svolgere il proprio lavoro serenamente.
Domenica si è concluso il campionato invernale che ha proclamato vincitrice la Roma, alla quale molto probabilmente si affiancherà il Milan dopo il recupero del 28 gennaio contro il Siena; certamente si sono dimostrate le due squadre migliori sia per stile di gioco che per continuità di risultati e credo che saranno le protagoniste anche del prosieguo del campionato, un gradino più indietro la Juve che non vedo più cosi’ solida come negli anni precedenti, è sempre “dura a morire”,  ma la difesa da sempre cardine del gioco di mister Lippi  in questo scorcio di stagione si è dimostrata il “tallone di Achille” dei bianconeri e troppo spesso le partite vengono decise da colpi dei singoli.
Un dato interessante è che osservando attentamente la classifica della serie A si può notare come mai come quest’anno la differenza tra le cosiddette “grandi” e le altre squadre sia impressionante, quasi un abisso e lo dimostrano anche i 42 punti record al termine del solo girone di andata da parte della Roma. Tutto ciò deve suonare come campanello d’allarme per il nostro calcio, infatti si sta verificando ciò che accade ormai da tempo nei campionati esteri: poche squadre realmente competitive e tornei dalle partite quasi scontate, quella che possiamo chiamare un’ “oligarchia” calcistica. Ma dov’è finito il torneo più difficile del mondo?… E’ questo il quesito che dovrebbero porsi i dirigenti delle varie leghe.

0 Responses to “PALLONI GONFIATI Il …”


Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)