Monthly Archive for February, 2004

Page 2 of 6

Martedì grasso
Og…

Martedì grasso
Oggi è martedì grasso, culmine dei festeggiamenti per il carnevale. Qui a Ferrara questa festa è molto sentita. C'è una bufera di neve e un freddo polare che non permetteranno ai carri di girare o ai simpaticoni in maschera di girare per la strada nascosti dietro i volti di Arlecchino, Colombina, Previti, Pulcinella... Inoltre a Ferrara oggi per festeggiare siamo tutti andati a lezione sotto la neve ed allegri ci siamo sottoposti a tre ore di piacevoli ed inutili passaggi algebrici. Poi nel pomeriggio siamo tutti invitati nelle nostre stanze per studiare, e più tardi per sentire le ultime stupidaggini di Fede in tv. Stasera, poichè è martedì grasso, forse qualcuno da queste parti guarderà un film in tv, o uscirà con la ragazza finendo in qualche pub... Meno male che carnevale viene una volta all'anno perchè tutto questo festeggiare può essere stancante.

Dicono di noi
pos…

Dicono di noi
post squallidamente autocelebrativo ma tant'è...

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
(Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)

In santa pace

In santa pace
Kazzo!! (Parola greca, che indica stupore). Ma nemmeno la domenica si puo' stare in pace senza dover seguire le sparate di Berlusconi, le risposte alle sparate e le risposte alle risposte del lunedi' sui giornali? Volete darci un giorno di riposo? PER FAVORE!!!

Senza Titolo
Lo s…

Senza Titolo
Lo sciame d'api se ne andava degradando per la cruna dell'ago. Tutto il miele era rimasto lì a gocciolare, e migliaia di piccoli Winnie Pooh zompettavano intorno, zuppi di miele appunto, e quanto mai gaudenti. Intanto nella contea pioveva, la terra di mezzo era spazzata da un vento perspicace, il cielo plumbeo si specchiava nei capelli di una ragazza ferma ai bordi della strada, in procinto di attraversare le striscie pedonali. Canticchiava una ninnannanna tra se e me, sentivo il bisbiglio delle sue labbra ma tanto non potevo farci niente, lei aveva già attraversato la strada. Nella brezza fresca degli ultimi giorni d'inverno accadevano cose straordinariamente normali, strane buste comparivano nelle buchette spediti da strani mittenti seduti su un treno che non fa scalo. Senza andata senza destinazione, si saliva solamente dai finestrini, e gli oggetti si potevano tirare all'interno dello scompartimento. Una lattina a tal proposito colpì un viaggiatore con due soldi in tasca quasi addormentato, bofonchiava sentenze ma erano parole stanche e ribadite, e lo scuderio di fianco a lui che altro poteva fare se non annuire? Ditemi voi, che altro poteva fare? Non era un angelo bianco, ma un grigio scuderio chino e a capo chino teneva in mano un volante, lo sterzava così ogni tanto, con l'unico risultato irritante di farsi compatire dal vagone intero. Forse la lattina era indirizzata a lui. Qualche cosa urlerà.

Le parolacce di Zio …

Le parolacce di Zio Bill
Microsoft
dice che spedira' lettere e traccera' chiunque scarichi dai circuiti P2P i frammenti del codice sorgente dei suoi sistemi operativi. Secondo un commento apparso su Slashdot la ragione principe del pugno di ferro sarebbe da ricerca nel numero di volte in cui la parola "fuck" e "shit" compare all'interno delle righe di codice. Tredicimilacinquecentosettantasette.
Per chi volesse saperne di più, e se ne intende un minimo di linguaggi di programmazione ecco un interessante approfondimento...nel codice non ci sono soltanto fuck e shit! http://www.kuro5hin.org/story/2004/2/15/71552/7795
da Manteblog

LE AVVENTURE DI CAGN…

LE AVVENTURE DI CAGNAZZ™
dove per il troppo bere offre spettacoli poco edificanti a tutta la compagnia

Il bastone e la caro…

Il bastone e la carota
Il boss della 'Ndrangheta Morabito, da poco arrestato dopo anni e anni di latitanza percepiva dallo stato una pensione di invalidità dall'inizio degli anni '80... Insomma mentre i Carabinieri lo cercavano disperatamente, i contribuenti pagavano sia i Carabinieri che Morabito... Potrebbe essere un'idea per un prossimo reality show "Guardie e ladri" in cui la trasmissione paga i fondi sia per le une che per gli altri mentre il pubblico si diverte. Ma si diverte sul serio 'sto pubblico?

PS: non riesco a crederci a 'sta notizia... forse ho capito male io, ditemi che è così!

Come vuole lei
Ha…

Come vuole lei
Ha tenuto fede alla sua scelta fino alle estreme conseguenze. E' morta Maria, la donna di 62 anni, che aveva rifiutato l'amputazione del piede in cancrena. Nel frattempo era stata tentata la strada del Trattamento Sanitario Obbligatorio che avrebbe imposto il bisturi a Maria se la donna fosse stata incapace di intendere e volere. Ma Maria non era matta, tutt'altro. Lasciato l'ospedale San Paolo di Milano, dove era stata ricoverata, Maria il 2 febbraio era volata nella sua Sicilia, a Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, per riunirsi ai familiari. Centinaia di giornalisti avevano invaso il paesino siciliano ma la privacy, così come la scelta di Maria, era stata difesa da tutti. Fino a ieri quando si è diffusa la notizia della sua morte.

FACCE COME IL Q

FACCE COME IL Q
CALISTO TANZI: Ora che la famigliola è finalmente tutta riunita nelle patrie galere di Parma il tenero Tanzi, lo smemorato di Collecchio, si chiede: "A che servono questi arresti?" Servono, servono. Non ti preoccupare.
FABIO TESTI: Ho letto sul Web che avrebbe partecipato all'Isola dei Famosi spagnola e sono andato a cercarlo. Ho scoperto che e' stato buttato fuori dopo la prima settimana, dopo aver litigato di brutto e molestato una concorrente. Quando si dice una natura predisposta...
STEFANO BETTARINI: Trapattoni lo ha usato contro i cechi, che se erano pure paralitici sarebbe stato meglio. Ha toccato in tutto quattro palle, di cui due non erano le sue. Sei primi piani televisivi, uno dei quali ha mostrato un enorme fallo da dietro, roba che forse pensava alla Ventura... Pero', pensare che questo belloccio, piu' incline alle sfilate di moda che a marcare l'uomo, sia approdato a quella Nazionale che per anni non ha trovato spazio da dare a Roberto Baggio, e' la perfetta sineddoche del Paese dove viviamo...
INNOMINATA: E' quella inviata RAI che ha mostrato la scala mobile della Stazione Centrale di Milano per dire a proposito di Pantani: "Il campione, nove giorni fa, è passato di qui per prendere il treno". Inarrivabile.
LUI SEMPRE LUI: «Le tasse sono troppo alte, chi paga più del 50% è moralmente autorizzato all'evasione fiscale» Io sarei pure d'accordo, ma finisce qui? Per esempio: un cornuto e' moralmente autorizzato ad ammazzare la moglie? E uno che trova auto parcheggiate in seconda fila, e' moralmente autorizzato a parcheggiare in terza? E se la bolletta dell'ENEL e' troppo alta, siamo moralmente autorizzati ad un allacciamento abusivo? Rispondere, prego.
FRANCESCO RUTELLI: parlerà in diretta ai microfoni di Radio Anch'io. Lo ha fortemente voluto dopo Berlusconi. A me quasi fa pena, questo trombato a vita da $ilvio B. che non riesce da anni ad avere incontro con lui. Gli hanno impedito addirittura un finto faccia a faccia con i fotogrammi di Porta a Porta. Poveraccio, ma cosa raccontera' ai suoi nipotini? Ho fatto l'opposizione beautiful ma non sono mai riuscito a vederlo di persona?

Tra gli applausi

Tra gli applausi
- Pronto? Ciao sono Eugenio. No no, non devo chiederti niente, so che devi studiare. Cosa? No, ma no tranquillo è che ho fatto un numero a caso tra quelli che conosco...così. Sai, pensavo che stanno celebrando i funerali di Pantani, anzi tra un pò finiranno pure. Come dici? No, no non voglio andarci per carità! Allora pensavo che quando usciva la bara avrebbero applaudito come al solito...e avrebbero gettato fiori come gli eroi. Clap clap clap, hai presente? Bravo, bis! Sei un grande! Come al solito...come la sera che l'hanno portato via dall'appartamento...Come? Si è vero lì era un pò diverso. Ma perchè si applaude? Cos'è uno spettacolo? E' stato bravo perchè è morto? Cazzo forse sono troppo cinico io, però mi faceva un pò ridere l'idea del solito giornalista...hai presente? Alle sue spalle il marasma di gente in lacrime..."Alle mie spalle la bara di Marco Pantani...lo stanno portando via tra gli applausi". Ste frasi di circostanza...un modo di fare tipico dei funerali di vip e persone "importanti". Si a pensarci bene dicono anche "migliaia di persone sono venute a rendere omaggio a", "a dare l'estremo saluto a" oppure "la folla riunita per l'ultimo saluto". E' vero. E' tutto molto triste. Vabbè basta...che faccio torno a studiare? Si forse è meglio. Pronto? Pronto? Ma mi sei stato ad ascoltare? Vabbè ho capito nel frattempo tu giustamente sei andato di la e ora stai mangiucchiando qualcosa, davanti ad un fottuto vivavoce così non perdi il filo...ascolti e mangi. Bravo. BRAVO!
(4 minuti dopo)
- No no, ho fatto la doccia.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)