Pasqua in casa Ciccs…

Pasqua in casa Ciccsoft
Sembra ieri, quando la famiglia Ciccsoft si riunì per festeggiare il Santo Natale. Fedele al detto popolare “Pasqua con chi vuoi”, questa volta ognuno ha scelto di andare dove cavolo gli pareva. Il buon TheEgo, nostro demiurgo che tutto vede e tutto sa, ha scelto di isolarsi nella sua tenuta estiva. Si dice trascorra il tempo cavalcando su un pony per i brulli boschi abruzzesi, discutendo di Tremonti-Bis e di circuiti monostabili con l’amico CavalierePallido, pure lui tenutario di una dimora alle pendici del Gran Sasso. Per fortuna ci pensa LittleWitch a portare un pò di brio a quei “lumaconi” (scherzo ragazzi, vi voglio bene), sempre che li abbia raggiunti in tempo. Il nostro artista, Simo, mentre portava fuori la spazzatura, ha deciso di farsi un giretto in bici, tanto che c’era. Un lungo giretto, aggiungo io, che lo porterà fin sotto il Conero. Beata gioventù, speriamo abbia almeno avvertito a casa. Il suo socio in affari RDS, non pago delle bagordaggini londinesi (meridiani, Piccadilly… si si, abbiam capito…) mi dicono dalla regia sia partito alla volta della ridente Slovenia: non si ferma un attimo, il ragazzo. Pasqua mesta, invece, per il Neurone milanista, alias Duba, che affogherà i suoi dispiaceri europei in una 0.5 di birra bionda seguita da un rutto catartico. Il Neurone interista, alias Agu, per infierire gli farà trovare dentro all’uovo di cioccolato 4 pere mature: per non dimenticare. Purtroppo non abbiamo altre notizie dalle nostre sedi regionali sparse per il BelPaese, auguriamo ai nostri compagni di merende una Pasqua serena, e informiamo che Aldo Vincent con la bella stagione ha aperto il suo chiosco all’aperto e vi offrirà i suoi prelibati gelati al gusto satirico. Accorrete numerosi. Rimane l’Attimo per niente fuggente, martoriato da un orecchio tappato, che tenta in tutti i modi di frenare la caduta di accessi del sito tipica delle vacanze festive, quando si pensa alla gita fuori porta e alla colomba da tagliare. C’ho una vita privata anchio, nel caso non lo sapeste! Ho provato a chiedere aiuto al caro Luca Cuoghi, ma ovviamente non risponde al cellullare (mattacchione!). Persino il Folle commentantore si è preso qualche giorno di pausa, interrotta solo per insultare la mia prosa, così, per sport. Ma Pasqua è un momento soprattutto di rinascita, per cui vi annuncio che stiamo preparando grandiosi iniziative: inchieste ad ampio respiro, recensioni musicali, interviste-scandalo, reportage shockanti, nuove rubriche, memorabili workshop, allegre scampagnate, gadget in regalo, collezione punti, enciclopedie, dvd, videogiochi, giornali di donne nude, pace amore e fratellanza. Buona Pasqua!
E che sia ben chiaro a tutti: QP BlogStar.

0 Responses to “Pasqua in casa Ciccs…”


Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)