Monthly Archive for April, 2004

Page 3 of 7

Attenti a quei due…..

Attenti a quei due...

Nonostante il "Week Design", la settimana in cui Milano è celebrata come capitale mondiale del Design, una settimana in cui il Salone Internazionale del Mobile e del complemento d'arredo ha tenuto banco in tutta la città, anche con le sue serate da "Milano da bere".... gli eventi mondani sono andati per la maggiore. Aperitivi e feste private sono state tenute in gran parte dei locali meneghini, tra musica chill-out e vip, ci siamo imbattuti nelle trappola del GF!! Come resistere al "fascino" di poter essere il prossimo Patrick (nel mio caso) ed il prossimo Ascanio (per Simur) ...ma per non parlare della possibilità di trascorrere la "clausura" con una Katia "Darlavia" (non solo a parole) o una Carolina mozzafiato ...!? Comunque sia, il fascino del confessionale ci ha stregati e resistergli non è stato facile: una volta tolto l'imbarazzo delle telecamere ci si apre al Grande Fratello e si racconta un po di se stessi ... senza nascondere che il desiderio di essere chiamato dalla D'Urso "ragazziiiiii" è sempre vivo in noi! Ma che vadano a farsi friggere tutti quelli che inveiscono contro la casa più famosa e copiata d'Italia ... facile palare ma quando ci si trova difronte tutto cambia! Comunque sia ... attenti a quei due e ricordatevi di loro quando saranno massacrati dalla Gialappa's Band!

Ecco le immagini ESCLUSIVISSIME dei "nuovi pretendenti"!
Rds e Simur nella Casa del Grande Fratello

 

Perchè io valgo
D…

Perchè io valgo
Divertente notizia segnalata poco fa dal Cavaliere Pallido che per queste cose è un segugio. Time stila la classifica dei 100 piu' influenti del mondo e indovinate un pò chi c'è? Ci sono George W. Bush, Bin Laden, e fin qui siamo anche d'accordo. Poi c'è il Papa, che se ben ricordo quando parla di pace o di morale conta come il due di bastoni quando briscola è denari. Seguono Mel Gibson e David Beckham. Uno è il biblista più conosciuto dei nostri tempi grazie ad un film splatter sulla vita di Gesù Cristo che sta facendo scandalo in ogni dove, l'altro smuove le coscienze del mondo con le sue scappatelle all'insaputa della moglie Posh Spice. Davvero influenti. Presenti anche il rivale democratico di Bush John Kerry, Clinton e la moglie Hillary, anche se Monica Levinsky è stata di gran lunga più influente in tutta la legislatura a mio avviso. Ci sono Putin, il presidente cinese Jintao e quello del Brasile Lula, Kofi Annan (davvero qualcuno l'ha mai ascoltato?), il Dalai Lama, Bono degli U2, che predica bene e razzola male, Sean Penn e Nicole Kidman, il ciclista Lance Armstrong e il campione di golf Tiger Woods. Così va il mondo. Lance Armstrong cade dalle scale? Lutto nazionale. Tiger woods rompe la stecca? Wall street rischia il crollo. Niente da fare invece per il ministro della difesa Usa Rumsfeld e il premier britannico Blair. Peccato. Cercate di essere più convincenti la prossima volta. Ah, a proposito...l'avrete notato vero che manca anche il Padrone?...c.v.d.

Liberi tutti!
Giu…

Liberi tutti!
Giusva libero e la Mambro pure. (Pensa sono riusciti ad avere un bambino durante l'ergastolo, roba da David Copperfield).
Libero pure il compagno di merende di Pacciani, quel Mario Vanni che tutti invitavano alle feste perche' portava certi pezzi di fica.
Libero Mammuccari di dare il cattivo esempio in tivu.
Libero Berlusconi con sentenza definitiva della Cassazione che ha cancellato il processo All Iberian. (Ci sarebbe il processo Sme, ma Lui non compare in aula, chissa' perche').
Libera Eleonora Pedron, dalle catene di Emilio Fede, forse per un servizio fotografico troppo ose'. Dice che lei non se l'e' presa. Sarà. A me sembra che vada via perche' non glie l'ha data.
Libero Sgarbi di dichiarare che Blob e' la cosa esteticamente piu' importante prodotta nel secolo scorso, cancellando la Tour Eiffel, il Bouborg l'invenzione del cinema, Picasso, De Chirico e un altro paio di milioni di personaggi e avvenimenti del '900.
Liberi pure di dire che non siamo in guerra.
Ma Flavia Vento no. Quella non dovevate liberarla!!

Blogpark
Ed è sub…

Blogpark
Ed è subito fuffa.

Tu chiamali, se vuoi…

Tu chiamali, se vuoi, vigilantes
Nel marasma della commozione per la morte di un nostro concittadino, ucciso brutalmente da infami, si leva dalla blogosfera la dovuta dose di cinismo, e soprattutto, c'è chi si prende la briga di cercare notizie, di perdere ore in internet per provare a capirci qualcosa di più, su questi vigilantes. Insomma, quello che dovrebbe fare un normale giornalista, ma che in Italia nessuno fa e nessuno dice, perchè il lutto deve prevalere sempre sulla vera verità, magari meno "eroica" di quella che ci vogliono raccontare. L'ha fatto Delio, un blogger e non un giornalista:

Da chi dipendono i poveri vigilantes rapiti in irak. facendo una ricerca in rete (non difficile, che pero` mi sembra nessun giornalista si sia preso la briga di fare), si scoprono varie cose interessanti sulla societa` americana dts e sulla sua figlia dts llc, che e` quella da cui dipendevano quattrocchi e gli altri tre italiani rapiti in irak...
[per continuare a leggere clicca qui]

Parenti in studio

Parenti in studio
Ciampi viene raggiunto dalla notizia dell'uccisione del nostro connazionale, mentre assiste al concerto di Abbado. Si alza e va al Quirinale. Il ministro Frattini presente a Porta a Porta invece non schioda da li', e chi glielo fa fare a rinunciare a tanta visibilita' durante la campagna elettorale? Ma il vero incazzato e' Bruno Vespa. Pensate, gli uccidono un ostaggio quasi in diretta ma e' l'unico a non avere parenti in studio!
Ormai e' consuetudine che improvvisi o improvvisati parenti vadano in uno studio televisivo a godere della popolarita' di questo o quello, e se ne rimangono la' impacciati ma inorgogliti dalle gesta del proprio consanguineo con cui magari si sono dati coltellate fino al giorno prima. Nemmeno la signorina Luce e' riuscita a scamparla da questo destino e sono rimasto allibito nel vedere nello studio de La Fattoria la mamma ed i fratelli di questa decadente pulzella che col nome d'arte di Selen ha mostrato a cani e porci che se si guadagna da vivere col sudore della fronte, deve averci la fronte bassa!! E devi vedere come sgomitavano per farsi vedere, la madre ed i fratelli che si strappavano di mano il microfono per portarselo voluttuosamente alla bocca come sapeva fare la famosa consanguinea con altrettanti turgidi ammennicoli.
Poi la Bignardi chiede al fratello piu' giovane come abbia trovato Selen. Lui e' gia' un po' sconvolto di suo, perche' vedere la sorella una settimana a letto con un uomo senza farci sesso, sono cose che lasciano il segno. Pero ' si riprende e dice: "La vedo bene. A lei piacciono le dimensioni cosi', di gruppo..insomma la vedo bene". (Telecamera stretta sul volto del giovane per non far vedere il pubblico che si rotola per terra dalle risate. Dissolvenza.)

Citazioni
1 Affer…

Citazioni
1 Afferra il libro più vicino a te in questo momento.
2 Apri il libro a pagina 23.
3 Trova la quinta frase.
4 Postala nel tuo blog insieme a queste istruzioni. 

Ecco cos'è saltato fuori:
"Guidato dal tuo odore verso climi deliziosi, vedo un porto pieno di vele e di antenne ancora affaticate di ondeggiamenti marini, mentre il profumo dei verdi tamarindi, che circola nell'aria e mi gonfia le narici, si fonde nella mia anima col canto dei marinai."

Charles Baudelaire, I fiori del male

Mi Rifiuto
Inutil…

Mi Rifiuto
Inutile Parentesi polemica: I simpatici militanti leghisti hanno protestato oggi a Dalmine (BG) contro il trasporto di rifiuti provenienti dalla Campania. Ognuno si tenga i propri rifiuti, dicono. Al che mi è andato di traverso un boccone, ricordando che da anni e anni, Milano non mette i depuratori agli scarichi delle sue industrie, e inquina così il Pò, noto fiume padano così caro ai leghisti, che non si ferma nella Brianza, ma anzi arriva a lambire le terre emiliane fino a sfociare nell'Adriatico. I Ferraresi protestano da anni e anni, stanchi di vedersi inquinare le proprie acque per la scarsa considerazione ambientale milanese. Ma siamo a Ferrara, non nella City, perciò frega niente a nessuno. Quindi, militante leghista lombardo, prima di pensare ai rifiuti campani, pensa ai tuoi depuratori. Già, dove sono? Chiusa inutile ma doverosa parentesi polemica.

L’hanno saputo dalla…

L'hanno saputo dalla tv
Notizia numero 1: Iraq, Frattini: ho saputo in tv, subito avvisato famiglia. Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, ha detto di avere saputo dell’uccisione di Fabrizio Quattrocchi, uno dei quattro italiani detenuti in Iraq, mentre era in trasmissione in diretta nello studio di ‘Porta a Porta’. “L’ho saputo quando l’ambasciatore italiano ha detto che avevano riconosciuto la persona e hanno avvisato la famiglia”, ha detto Frattini che ha aggiunto: “Era necessario del tempo per avvertire la famiglia e non farglielo sapere dalla televisione.

Notizia numero 2: Iraq, famiglia Quattrocchi: abbiamo saputo notizia da tv. La famiglia di Fabrizio Quattrocchi ha dichiarato di aver appreso dalla trasmissione Porta a Porta dell’uccisione in Iraq del loro congiunto. Ieri sera, poco dopo mezzanotte, i familiari riuniti nella casa di via Lagustena, a Genova, sono rimasti raggelati dalle notizie che arrivavano in diretta.
Solo mezz’ora più tardi, ha dichiarato Graziella Quattrocchi, la sorella dell’ostaggio assassinato, la famiglia è stata informata ufficialmente con una telefonata dal ministero degli esteri e, alle 2:45, ha ricevuto la visita di un ufficiale dei carabinieri.

Notizia numero 3: Iraq, Violante: durante tragedia premier e vice in vacanza. “C’è una situazione paradossale: mentre ammazzano un italiano, il ministro degli Esteri Frattini è a “Porta a Porta”, il presidente del Consiglio Berlusconi è in vacanza in Sardegna e il vicepresidente del Consiglio Fini è in vacanza in Egitto. Ripeto è una situazione assolutamente paradossale”. Lo ha dichiarato Luciano Violante.
via Das Klopapierstueck

Izola: un oasi al ri…

Izola: un oasi al riparo da "Mr.€uro"

In uno dei miei recenti giretti per la bella Europa mi trovo ad Izola (per gli italiani è Isola) una ridente cittadina a pochi passi dal confine con Trieste, tra Portoroz (Portorose) e Koper (Capo d'Istria). La prima cosa che mi colpisce è che questo paesello di poche anime, ma con una discoteca bella come poche, è tutto tranne che un isola! Per fortuna affianco a me ho un "cicerone" come pochi: un crescente e promettente fotografo altoatesino che mi porta alla ricerca di scorci e di curiosità. Armati di reflex cerchiamo di catturare immagini e momenti da poter mostrare a chi ancora non è riuscito a visitare una regione così vicina a noi (non solo per la distanza) ma che ha molto da raccontare. I volti della gente sono come un enigma: tra gli sguardi che pensi siano italiani scopri accenti che assomigliano al russo o allo slavo ... i lineamenti delle persone e lo stile delle architetture ci portano indietro nel tempo, come essere in una Grecia ancora da scoprire.
Un'occhiata veloce ai prezzi e mi accorgo che il pieno ad una station wagon (50 litri circa) costa solo 31 euro ... ed il resto della vita rasenta il nostro immaginario pre-unione monetaria! Sempre il mio cicerone mi rammenda che tra pochi giorni anche quest'Izola (perdonatemi il gioco di parole) entrerà a far parte della tanto sospirata Unione allargata (tanto desiderata da molti, mah?!) e che dal 2006 i cari vecchi talleri saranno materiale per filatelia e musei. Nonostante ciò è quasi possibile ovunque pagare in euro...
Ora (come i bookmakers londinesi insegnano), apriamo le scommesse: ma volete vedere che anche a questi poveretti toccherà pagare il caro scotto di entrare a far parte della moneta unica!?
Per ora andate a visitare quest'angolo di ex Italia, fin che euro non ci accomuni...

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)