Tiziano Ferro

“Non smetterò mai di sperare che Tiziano Ferro venga travolto da una carica di cinghiali… ” Questo troneggia sul blog dello Zio Trenta… Ammetto di aver sempre concordato in pieno, a volte pure con un pizzico di arroganza, con queste parole. Oggi però giracchiando ho trovato questa, e questo.
“Il bulimico non concede molte chanches a sè stesso, è severo nei propri confronti, non sa fregarsene degli altri, ipercritico e spesso esigente pone i suoi bisogni sempre dopo quelli delle altre persone, sa risolvere benissimo i problemi altrui ed aiutare tutti in tutte le evenienze
Forse quest’uomo non saprà cantare.

Ma ti hanno detto mai
Che devi amarti un po’
Puoi rallentare e poi
Pensare un po’ più a te
Che sicurezza mostri se
I casini sai risolvere
Ma i problemi tuoi
Non li affronti proprio mai
In quel frigo…si freddano le lacrime
In dispensa…rinchiudi le tue ansie e poi
Sotto il letto…nascondi la tua polvere
Poi non dormi…ti chiudi e rifletti


Però questa strofa è un pugno nello stomaco per tutta la verità che c’è dentro.
“Il problema non è il cibo ma la vita e la strada intrapresa, il cibo è solo un palliativo, uno specchio che riflette in modo deformato una situazione dell’animo. E’ sbagliato pensare che questi siano “disturbi alimentari”, perchè sono certamente disturbi del cuore”
E’ triste che sia più facile far passare per superficialità un disturbo di questo tipo che analizzarlo nel profondo, che sia più facile dire “cosa vuoi che ci voglia a mangiare normalmente” che dare un abbraccio che significa sicurezza.
Ed è ancora più triste che le uniche strutture esistenti in Italia mirino esclusivamente a quello che è il “recupero e mantenimento” del peso, legando ancora più indissolubilmente delle anime a delle tabelle caloriche.
Tiziano Ferro, per quello che mi può riguardare, è e rimarrà sempre uno sciacallo, musicalmente parlando.
Però credo che da oggi, umanamente parlando, gli porterò rispetto.

“E’ la vita che unita al dolore si ciba di te
E della tua strada sbagliata
E continui a pensare, placando il tormento,
che bello se non fossi mai nata
E la smetti? Rilassati! Forza reagisci sei te
Che condizioni la tua strada
E, su, prova a pensare che bello sarebbe se invece
Amassi un po’ di più la vita”


Non sono solo parole.
Anche se tutti preferiscono crederci…

0 Responses to “Tiziano Ferro”


Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)