La morale immorale

Prendo spunto da questo post di attimo (che condivido, no al matrimonio ma sì alle coppie di fatto) per proporvi un articolo di Sissunchi..che la pensa in maniera diversa da noi. (*)

"Ormai è da parecchio tempo che si parla delle unioni tra le coppie omosessuali e nei vari dibattiti, lascio da parte l’opinione della Chiesa, mi stupisco di sentire e di leggere la non considerazione del lato umano, il non sentire mai parlare di AMORE. Si parla di morale, di buon gusto, di natura o contro natura. Quello che per noi coppie eterosessuali è scontato, per le coppie gay è una conquista: negare un’unione civile è morale? È morale che alla morte di uno dei due se non si è fatto testamento, l’altro venga malamente sfrattato? E non ci sta solo il valore dell’immobile, ma il calore degli oggetti, dei ricordi, l’amore condiviso in quelle mura, perduto perché non si è nessuno. È morale, perché non si è parenti riconosciuti dalla legge, non poter assistere in ospedale, in rianimazione, la persona amata?Divisi da una porta, lontani nella fine… questo è immorale. A noi è concesso decidere dove vogliamo seppellire il nostro caro, la persona che amiamo, decidere fiori, poter accarezzarli per l’ultima volta, a loro spesso no.

Le famiglie quasi sempre sono contro queste unioni e non permettono poi nulla, anzi tirano un sospiro di sollievo, l’imbarazzo della famiglia ha avuto termine, questo è morale? Si scorda l’amore, il sentimento che unisce queste persone, non credo sia maschio o femmina l’amore, non credo che conta chi amiamo, ma è l’amore, quello che rende la vita degna di essere vissuta, la negazione dei sentimenti, questa è l’immoralità. È immorale chi ferisce, chi prende i miei pensieri, chi cerca di fare le scarpe a un’altro, chi abusa della parola amore, chi nega le sue carezze e i suoi sorrisi, chi tradisce un amico. Chi decide che qualcuno dovrà morire da solo. Forse chi parla ha solo davanti agli occhi i film porno, che intanto vede, ma non è amore quello, è sesso, e i film porno sono anche eterosessuali, ma troveranno come scusante che quella è normalità… E mentre si discuterà magari per anni su cosa è morale e immorale, sul concedere o meno le unioni civili ai gay, altro amore sarà calpestato, altri sentimenti non riconosciuti, altre valigie saranno fatte… Quindi mi chiedo… è morale dare così tanto dolore?"

(*Gli articoli pubblicati su Libero sono coperti da copyright.
Copyright © 1999-2004 ItaliaOnLine S.r.l. Tutti i diritti riservati.
Sono riprodotti in questo blog per gentile concessione dell’autrice alla sottoscritta.

0 Responses to “La morale immorale”


Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)