Tutti juventini per un giorno

I Gobbi vincono a Milano e ipotecano lo scudetto. Quale smacco più grande per la tifoseria rossonera e per la squadra, costretta a subire il gioco tattico e snervante di una Juve capace di amministrare un intero match, soffocando in difesa un Milan quasi assopito?
Per un giorno ci ritroviamo tutti juventini, a gioire per una vittoria di misura ma meritatissima, che giunge in finale di campionato come una doccia fredda per le speranze milaniste di centrare i due obiettivi più prestigiosi a mani basse: scudetto e Champions League. Per un giorno anche i cugini interisti, quelli poveri, sfigati e di sinistra possono sorridere. Perdono Sheva, Kakà, Gattuso e tutta la banda. Perde Ancelotti, dotato certo di immenso culo ma non sempre sufficiente. Perde Galliani presidente di Lega e la faccia è mesta. Perde soprattutto Berlusconi, Presidente dei Presidenti e la soddisfazione di molti non si può nascondere. Si può tirare insomma un sospiro di sollievo: a volte il vento cambia direzione e lassù qualcuno sembra divertirsi di ciò. Abituati ad un Milan pigliatutto negli ultimi tempi, ci ritroviamo così a simpatizzare per la squadra amica degli arbitri, anche se solo per 24 ore sia ben chiaro.
Nella speranza malcelata che il Milan dei fenomeni resti a bocca asciutta non vincendo nessuno dei due trofei, da tifoso di tutt’altra squadra (in lotta per la salvezza ahimè) spero che a vincere sia in ogni caso il buon calcio: lo spareggio mi sembra la via più giusta e spettacolare, magari trasmesso una buona volta in diretta Rai così che gli italiani abbiano un evento da seguire col fiato sospeso anche in quest’anno privo di competizioni europee e mondiali. Una nostra finale mondiale, tutta italiana.

15 Responses to “Tutti juventini per un giorno”


  • lo vedi che sei un cialtrone? Sempre pronto a salire sul carro del vincitore. Io rimango interista per sempre, che tristezza.

  • “Per un giorno anche i cugini interisti, quelli poveri, sfigati e di sinistra possono sorridere”. Sì, questa è veramente una grande cialtronata.

  • Il cialtrone sei tu che non hai capito niente! Forza Parma! 🙂

  • io rimango coerente e GODO

  • buaaaaah..vabeh, ci sarebbe stato un rigore, ma abbiamo giocato da schifo”!

  • “ci sarebbe stato un rigore”? ma da quando ci sono rigori contro la juve? impossibile

  • Intanto mi do una sfrugugliata nelle parti basse… poi… FORZA JUVE! Gobbi si nasce e vivendo si gode…

  • Ho goduto come non mai, da buon nerazzurro.
    La speranza è che a IstanCul si prosegua sulla stessa falsariga.
    Certo, durante recupero ho perso un paio d’anni di vita…

  • Povero Ancelotti, descriverlo dotato di culo mi sembra troppo (a meno che non intendi in senso letterale, in quel caso allora sì). Non era lui l’eterno secondo, prima di arrivare al Milan? Comunque lo scudetto lo vince ugualmente il Milan, al massimo per decreto. E meno male che non siamo nel semestre di presidenza italiana al Consiglio europeo.

  • Stiamo calmi, che dopo tutte le gufate a Controcampo ieri sera ho consumato tutto quel che c’era da toccare.
    [Ma c’è un’alta percentuale di blogger nerazzurri o sbaglio?]

  • Amico mio, parliamo di aria.
    Velleità trionfalistiche per il buon calcio sono decedute da un decennio (a voler essere buoni). Chiunque vinca quest’anno, sarà spazzatura: lo scudetto è meglio darlo alla vergognosa (ma vergognosa sportivamente, almeno) Inter. O all’accoppiata fantastica Sampdoria-Udinese; ma quelle due cose in testa, quelle due cose che campeggiano lì in alto – per favore – lasciamole stare o non associamole mai più – per rispetto dell’intelligenza – a perifrasi come buon calcio o sportività. Forza Liverpool.
    [Ste]

  • Se non è dotato di culo Ancelotti, che ha passato gli ultimi turni di coppa giocando in modo indegno…
    Diciamo che monta di serie un airbag posteriore.

    Fran, io preferirei evitare di consumare quel che c’è da toccare. 😀

  • Ribadisco: Mi chiedo come possa gioire un nerazzurro per la vittoria dei Gobbi. Dopo tutto quello che ci hanno fatto. Di buon calcio io ne ho visto veramente poco, quelle due davanti fanno gara a sè, solo l’inter è l’unica che caccia il grano ma non riesce a stare al vertice.

  • Siamo tutti juventini, siamo tutti tifosi del Cervia, siamo tutti qua, siamo tutti la.

    E’ mai possibile che in questo schifo di paese nessuno riesca a prendersi la “responsabilità” di ciò che dice, senza a tutti i costi, volerla spalmare su tutta la popolazione?

    Con tutta la leggerezza dell’argomento: NOT IN MY NAME

  • Qui si sente molto di più la rivalità cittadina. 😉

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)