Bin Laden? Serve a trovar lavoro

L’altro ieri sera in una trattoria nel centro di Assisi sono entrati due tipi. Ubriachi fradici, hanno detto al gestore: "Siamo una cellula di Bin Laden, per stasera lavoreremo qui" (..hanno anche detto di avere una bomba). Ovviamente il gestore ha chiamato i carabinieri e i due son scappati (per poco, che poi l’hanno acciuffati). Certo che se ci pensate è ..buffo? Triste? che il baubau di mezzo mondo sia diventato un modo per trovar lavoro..

9 Responses to “Bin Laden? Serve a trovar lavoro”


  • Mi sfugge il senso generale della cosa…

  • Il baubau, l’uomo nero: quello delle favole che, come tale, per definizione non esiste.
    Prova a vederla così Fulvia.
    Ora, sia chiaro, non pretendo di affermare che il Bin non esista fisicamente: perbacco, lo vediamo in carene ed ossa nei filmati relativi ai messaggi che sistematicamente arrivano alle Tv degli States sempre nell’approssimarsi di qualche appuntamento di quelli nei quali all’amministrazione Bush fa un gran comodo che la gente si ricordi che Bin c’è.
    Quindi, se lo dice la CIA, Bin esiste.
    Dubito un po’ invece che risponda totalmente a realtà il ruolo che gli hanno affibbiato: quello di padre di ogni attentato, di ogni azione terroristica, di ogni malefatta.
    Certo che ad Assisi hanno esagerato: che Bin Laden forse non sia il personaggio che fa comodo pensare che sia, passi; ma che sia diventato una specie di ufficio di collocamento mi sembra effettivamente un po’ troppo.

  • Ma è successo davvero? Sono basito.

  • @ Neubaten, sì che è successo. Io ero al bar vicino al ristorante (ok non sono una fonte attendibile..c’è l’Ansa che lo conferma).

    @ Contevico, dubito anche io che Bin Laden sia responsabile di tutto, specie visto che l’America, quando fa comodo che la gente si ricordi che c’è, ce lo descrive sempre in fuga, quasi pronto per la cattura…se riesce a tener testa agli americani, e a fare stragi..beh, non è umano [in effetti talvolta viene il dubbio che non lo sia]

    @ Rachele, ti sfugge cosa? Ad Assisi ci sono un sacco di extracomunitari (regolari e non) che alternano “bravate” come questa a fatti più o meno gravi…(furti, ma 5-6 anni fa pure un omicidio).

  • Flavia, in tutta Italia ci sono ci sono un sacco di italiani, ( coglioni e non) che alternano “bravate” come questa a fatti più o meno gravi…(furti, ma ieri pure un omicidio).

  • Differenze tra coglioni italiani e coglioni marocchini, io, non ne vedo.
    A me questa cosa dipinge un sorriso cinico sulla fazza: ho l’impressione che dall’11 Settembre ci sia stato un generale rilassamento degli italiani verso il terrorismo, convinti che il terrorismo “fosse la” e che qui si stava ancora bene. Ma madrid prima e Londra poi li hanno svegliati dal loro torpore mediatico: ora anche qui si ha la coscienza che questi ci possono far saltare in aria, più o meno, quando vogliono, e senza una scelta di obiettivi che ci possa far star tranquilli. E quelli che prima eran lì “si si dai andiamo in Irak che gli facciamo il culo a capanna” ora dicono “facciamo tornare i militari italiani qui che c’è bisogno”. Ecco, un pò di paura, è brutto da dire, ma ci voleva. Solo che ora uscirne è dura dura

  • @ blu, nel caso specifico si parlava di extracomunitari, ma non ho dubbi che ci siano italiani “coglioni e non”

  • flavia, sì, però è il pericolo baubau che si moltiplica, un po’ come gli stupri che sembrano comparire solo quando a commetterli sono extraordinary people..

    ..ma poi alla gente, visto che l’ attenzione mediatica si pone generalmente solo su quei casi, resta dell’ idea che ‘gli extracomunitari stuprano e rubano. Sarà anche vero, ma alla stregua degli italiani e comunque col rischio di indurre a una generica classificazione extra=ladro che non mi piace. Tutto qui.

    Poi, non mi è chiaro come si troverebbe lavoro, sinceramente, con osama bin, all’ interno dell’ ironia, no, perchè, quasi quasi, ci farei un pensierino.. 😉

    tutto con un sorriso, mi raccomando, eh.. 😉

  • @ blu, in effetti non è che bin laden offra referenze 😉
    Ps tranquillo capisco il discorso..ma non è che io dicessi “solo gli extracomunitari fanno questo, al rogo al rogo”. E’ capitato che lo facessero loro..l’avesse fatto un italiano avrei fatto la stessa riflessione

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)