Povero Lapo

Sarò breve: il teorema secondo il quale un ragazzo senza problemi particolarmente gravi (parlo di problemi veri: la libertà, la casa, la fame, il lavoro, la salute) partecipi ad un festino con alcool e droghe di ogni tipo in compagnia di un gruppetto di travestiti (o "uomini di strada", come impietosamente li definiscono i tg) perchè depresso o infelice mi sembra ipocrita e servile.

Ipocrita, perchè nel caso di Lapo Elkann sarebbe probabilmente più appropriato parlare semplicemente della notte brava di un figlio di papà piuttosto che addurre fantasiose teorie sulla psicanalisi giovanile o su una "generazione in crisi".
Servile, perchè – guarda caso – nel caso di Kate Moss abbiamo assistito ad un clima da caccia al drogato e oggi in un impeto di leccaculismo mediatico qualcuno – tra un messaggio di solidarietà e un mazzo di fiori – tenta pure di dare la colpa dell’accaduto allo spacciatore che avrebbe venduto eroina invece di cocaina. E presto arriveremo a sostenere he il povero Lapo non c’entrava nulla, e che ormai in Italia non ci si può fidare neanche del proprio pusher

6 Responses to “Povero Lapo”


  • Appunto, e che cazzo. Io ho fatto la mia parte prendendolo fortemente per il culo. Ma, bizzarro, pare gli sia piaciuto.
    Ma la prova del nove sarà quello che avrà da dire lui in proposito, vedremo se è in grado di tirare fuori le palle ed essere onesto.

  • Direi che invece la stampa ci è andata pesante come sempre. La cura morbosetta con la quale ha fatto in modo di riferire particolari che con l’overdose c’entrano nulla, ma che espongono Lapo al ridicolo, è esemplare (possiamo fare i quattro gatti progressisti finchè vogliamo, ma da oggi in poi Lapo sarà per sempre quello che si fa inculare dai travoni cinquantenni). Il risalto alle prese di distanza della fidanzatina. Vespa che invita il padre a Porta a Porta mentre il figlio è ancora più di là che di qua. Giusto o sbagliato, io non vedo alcun riguardo.

  • Se un qualsiasi altro fessacchiotto avesse consegnato a qualcuno del denaro perchè uscisse a comprare cocaina da usare poi tutti insieme, oggi sarebbe imputato di spaccio (reato che prevede appunto la cessione a terzi della sostanza stuopefacente anche a titolo gratuito).
    Chiaro?.
    Qui ci scommetto le palle che l’imputazione se la prende uno dei trans; Lapo no di certo.
    Chiamatelo riguardo, chiamatelo come volete.

  • M.B.: pesante? Ma che giornali hai letto?

  • M.B.: ma che giornali hai letto?

  • @Contevico: il post di Francesco mi sembra puntasse sulle reazioni e sul clima mediatico, e io di quello ho parlato. Se vuoi parlare d’altro e tirare in ballo le indagini, posso anche farmelo star bene. Ma allora fammi capire. Tu prendi come presupposto che Lapo avesse consegnato del denaro per acquistare la droga, e che quella sera l’abbiano presa tutti (o almeno non solo Lapo), e da lì parti per scommettere che, nonostante tutto,”l’imputazione se la prende uno dei trans”. Beh, dimmi chi è il tuo informatore, perchè la dinamica per ora la conosce solo la procura, sulla base del racconto delle persone che erano con Elkann. Anche Lapo sarà ascoltato, dopo di che si vedrà cosa fare. Quindi non si tratta di “riguardo”, si tratta di tue SUPPOSIZIONI. Andiamo bene.

    @Flavia: non so, io le notizie le ho lette sul Corriere on line e su quello di carta. In effetti indugiare sulle preferenze sessuali diciamo “inconsuete” di Lapo, che con la sua vicenda e le sue eventuali responsabilità penali c’entrano nulla, non è abbastanza pesante. Dovevano pubblicare anche gli esami del sangue, per vedere se nel frattempo ha preso anche l’AIDS. Già che ci siamo.

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)