Zor(r)o l’eroe

standupspeakup.jpgNel film Crash (bellissimo, tra l’altro) il razzismo è interpretato come una scusa per trovare un contatto fisico, altrimenti impossibile in una metropoli come Los Angeles. Eppure, qui in Italia, abitata da moltissimi stranieri, non è affatto necessario un approccio simile. I miei più sentiti complimenti a Zoro, il suo gesto vale più di mille insulti. E complimenti anche a Coly, autore (la scorsa stagione) di un atto di sano orgoglio contro chi lo fischiava. Nulla da dire ai benemeriti idioti che al giorno d’oggi compiono atti di razzismo, evidentemente lo sterminio di massa del secolo scorso non ha insegnato nulla… se nei lager ci fossero stati anche i loro genitori/nonni, per provare cosa significa essere fiscriminati, questi idioti sarebbero più tolleranti. A proposito della parola tolleranza: sul dizionario della lingua italiana il primo significato è sopportare con pazienza, seguito da accettare e rispettare le opinioni diverse dalle proprie. Mi fa ribrezzo. Sopportare cosa? Non c’è nulla da tollerare, io vedo le persone diverse da me (per colore, religione ecc.) esattamente al pari mio e degli altri…  però a volte ho paura di essere frainteso, con una frase di troppo o un gesto ambiguo. Primo -stupido- esempio. Incidente stradale, non grave, con una persona di colore. Esco dalla macchina e inveisco perché ho ragione… sono pronto a scommettere che eventuali tesimoni penserebbero “se il colpevole fosse bianco sarebbe più calmo e gentile”. Secondo -altrettanto stupido- esempio. Finale dei mondiali di calcio Italia-Costa d’Avorio. Drogba segna il golden goal decisivo. Grande delusione, ovviamente. La stagione successiva, in Champions, è di cartello Milan-Chelsea: in campo c’è l’attaccante ivoriano… chi mi impedisce di insultarlo per la rete decisiva del mondiale senza che venga inteso come gesto razzista?

4 Responses to “Zor(r)o l’eroe”


  • Uno dei principali significati della parola TOLLERARE è quello che hai detto, punto. Non puoi prendertela con la lingua italiana. Il fatto è proprio che l’accettazione di altre culture è stata sempre vissuta come cosa sgradita, da qui l’uso della parola “tolleranza”, che vuol dire sopportare mal volentieri. Altrimenti si sarebbe usata più spesso la parola “accoglienza”, per esempio, o “integrazione”.
    Io me ne fregherei della paura di essere frainteso. Prima o poi ci si abituerà di più alla presenza di altre culture.
    (Ma a volte, in casi come l’esempio del banale incidente in macchina, secondo me una differenza etnica o di provenienza contribuisce a sfogarsi di più, senza che il maggiore accanimento significhi per forza razzismo.
    L’esempio delle targhe automobilistiche: se mi capita di inveire contro un altro automobilista, lo faccio automaticamente con più gusto se so la provenienza; sai le classiche frasi “sto Romano di merda”, “stronzo d’un milanese” ecc, senza per questo avere nessun tipo di discriminazione contro i Milanesi o i Romani. No?)

  • Sono d’accordo con il mio collega neurone ma c’è una cosa in tutta la vicenda Zoro che non ho capito:
    dopo aver giustamente protestato e detto la propria opinione in conferenza stampa, che bisogno c’era di farsi tutte le trasmissioni sportive della domenica sera?

  • dico che la figura bieca l’han fatta quelli dell’inter paurosi di vedere la partita sospesa_attenzione: da regolamento la partita andava sospesa ma se si comincia a sospendere una gara sai che casino? salta sky, il calendario si incasina, si perdono soldi_meglio un po’ di visibilità al ragazzo di colore, ed un minuto di silenzio_altre brutte figure sparse: paolo di canio e baldini. due che sarebbe meglio stessero zitti, due brutte persone, due poveretti_

  • Non diciamo eresie. La partita NON POTEVA essere sospesa in ogni caso. Infatti stanno pensando di cambiare le direttive (non il regolamento, le direttive) in maniera da farla sospendere. Cosa che a mio modo di vedere è una stronzata enorme, visto che espone le squadre al possibile ricatto da parte dei tifosi. L’episodio è stato strumentalizzato in maniera enorme, tutto qui. Se la gente è cogliona, visto che sono stati allestiti i biglietti nominali e quaranta telecamere fisse sul pubblico, si può tranquillamente individuarli, multarli o arrestarli.

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)