Il genio non serve

cordlessaladino.jpgA realizzare i desideri dei capi Telecom ci pensa direttamente Aladino.
La gabbola funziona così: compri un cordless Aladino e, a prescindere dall’operatore telefonico della tua linea, l’apparecchio ti attiva segreteria telefonica e servizio chi è in maniera del tutto autonoma. Così possono dire di non essere loro a farlo, per non prendersi delle multe come successo in passato.
In effetti ero rimasto stupito quando vidi il numero del chiamante sul display, le prime volte. Pensai addirittura “figo, questo Aladino”. Aveva però un difetto di fabbricazione (la batteria si caricava in continuazione) così lo riportai al negozio. Mentre consegnavo al commesso la scatola ben richiusa pensai che non era poi un gran telefono: il fatto che leggesse la rubrica dalla sim del cellulare era solo un modo per farti chiamare quei numeri (da casa e spendere una fortuna), i tasti erano duri da premere e i loro suoni non si possono togliere, il display colorato faceva pena e quando qualcuno telefona non emette il primo squillo, perché lo interpreta come un sms *. Decido così di cambiarlo con un altro telefono (a proposito, è un Philips e va perfettamente). Fin qui niente di strano; ieri alzo la cornetta e sento una voce che dice “Telecom Italia. C’è un messaggio in segreteria, digitare quattrostar per ascoltare”. Penso che sia un trucco di Telecom per farmi chiamare (dato che da giorni mi martellano di chiamate per offrirmi queste e quelle tariffe**) e lo ignoro bellamente. Peccato che quella voce si senta a ogni sollevamento della cornetta. Dopo un giorno, la tentazione è forte, chiamo e sento il messaggio: “Dubb (sono io, ndr), da quand’è che abbiamo la segreteria?”. Era mia sorella, all’estero da un anno, ma la domanda è più che sensata. Scopro di avere la segreteria telefonica, senza averla mai chiesta. Capisco che anche il servizio chi è funziona senza richiesta (mi chiedo perché nella telefonia mobile è gratis e in quella fissa bisogna pagarlo a Telecom). Chiamo furioso il 187 e dopo pochi attimi di attesa una simpatica ragazza del call center mi dice che Aladino attiva da solo quei servizi, che sono gratis per i primi 3 mesi. Le dico che Aladino era pietoso e l’avevo cambiato. Non importa, risponde lei. Come un virus, attivato una volta sono cazzi tuoi. Il servizio viene tolto, per fortuna. Loro, si intende.

* intanto il telefono fisso suona… io odio far suonare inutilmente il telefono, compro il cordless apposta per rispondere il prima possibile perché io e i miei gatti ci agitiamo quando sentiamo squillare… scusate lo sfogo.
** la settimana scorsa chiamano, mi dicono che hanno delle tariffe superconvenienti per chiamare all’estero. Rispondo che sento mia sorella tramite Skype che è gratis e se le loro tariffe sono meglio di gratis ne potevamo parlare. Mi hanno salutato e riattaccato.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)