Monthly Archive for April, 2006

Page 2 of 5

Donne da David

Angela Finocchiaro vince il David di Donatello come "miglior attrice non protagonista" per La bestia nel cuore. L’avevo detto io…    Bravissimi (e sanissimi!) anche i ragazzi di Romanzo Criminale. Certo che Kim Rossi Stuart ne ha fatta di strada da Romualdo di Fantaghirò alle nomination per il David! Merita, merita il fanciullo. E sembra che stia girando un film da regista…

Il Barbara Berlusconi pensiero

Cara Daria Bignardi, grazie alla tua intervista barbarica di ieri su La7, sappiamo come la pensa il consigliere di amministrazione Fininvest Barbara Berlusconi. Le piace Vasco Rossi e stima Bertinotti perchè è un politico capace. Non crede in dio pur avendo avuto un’educazione cattolica. Coltiva una spiritualità tutta sua. Lo studio della filosofia l’ha portata ad interrogarsi sulla realtà del mondo che ci circonda e a metterla in dubbio "è quello che è successo a me nella mia scelta appunto di non seguire la religione cristiana… questo non significa che io escluda un giorno di poter trovare la fede… però se la fede non ce l’hai è inutile sforzarsi". Ha fatto la scuola staineriana che, ci ha spiegato, pone al centro della scuola il bambino e mira a svilupparne soprattutto l’individualità. Però ritiene lo stesso che i bambini debbano conoscere il computer, internet e l’inglese. Cara Daria Bignardi, non potevi non chiederle che cosa ne pensa di Putin visto che lo ha frequentato: "Putin all’apparenza è una persona molto riservata però conoscendolo si scalda ed è una persona veramente piacevole". Barbara sa cucinare, "qualcosa… anche se non presto attenzione al gusto… petto di pollo, verdura, uovo al tegamino…". Sa rifarsi perfettamente il letto ma porta giù la spazzatura solo quando va a trovare il ragazzo che vive a Londra. E’ favorevole ai pacs però crede che "oggi come oggi la nostra società non sia ancora pronta ad accettare in modo sereno il matrimonio omosessuale". Lascerà a Sandro Bondi il suo posto nella tomba del mausoleo di Arcore perchè "beh ormai gliel’ho regalata! Che si riprendono i regali? Ormai è sua". Di tutte le case che hanno lei ne preferisce una di quelle in Sardegna. Ha confessato che nell’intimità ogni tanto lei e i fratelli trattano il papà come un peluche: un pizzicotto, un abbraccio, le coccole. A proposito di televisione non farebbe mai vedere ai suoi figli Buona Domenica, i reality, il Bagaglino e i varietà in genere. Cara Daria Bignardi, quando le hai chiesto quanto si sente intelligente ha glissato perchè "non posso svelare la mia intelligenza… ma come si fa a giudicarsi su una cosa del genere?". Farebbe una passeggiata sotto le stelle con Massimo Cacciari (che preferirebbe a Paolo Bonolis) e con Geronimo La Russa ("che è un mio caro amico"). Quando avrà 40 anni non pensa che prenderà l’eredità politica del padre. Preferisce la grande coalizione alla dura opposizione. Al presidente del consiglio ha augurato un buon mandato e gli ha consigliato "di dialogare, di non chiudersi e di cercare di confrontarsi su quelli che sono i problemi italiani in modo da aiutare noi cittadini". Cara Daria Bignardi, hai enfatizzato che quella di ieri è stata "la prima intervista in diretta di Barbara Berlusconi". Gli azionisti Fininvest saranno stati interessatissimi.

Cristicchi bello e BRAVO!

Ho lasciato passare troppo tempo! capperi, venerdì 14 APRILE 2006 sera h. 23.00 concerto del fanciullo prodigio sanremese…… il nipotino di Vinicio Capossela, cuginastro alla lontana di Caparezza (ma solo in quanto a capelli….) e di Frankie hi-NRG (solo in quanto a montature di occhiali)….. sonorità sperimentali e abilità sceniche da panico………. altro che concerto!

Uno spettacolo di ben 2 ore che i pochi fortunati ("gli infedeli, come ci ha giustmente chiamati lui, perchè era venerdì santo e in trenta, quanti eravamo andati ad ascoltarlo in quel di Cortemaggiore-PC, saremmo dovuti andare alla via crucis da bravi catto-comunisti). Noi in tre, Elisa e Ale assolutamente poco motivate e trascinate da me…. si sono dovute ricredere -le ha letteralmente catturate!-. C’era addirittura qualche genitore con i bambini, perchè si, in effetti, cristicchi in radio lo si conosce per delle canzoncine orecchiabili che, poco hanno a che fare con le sue potenzialità. Con una fisarmonicista, un bassista-contrabbassista, e un chitarrista, tutti e tre bravissimi, una abat-jour posata su un trepiedi rotondo, ha deliziato il pubblico (spesso coinvolgendolo) con una parodia del suo alter-ego ossessivo compulsivo, tale Simò, paziente cantautore di un istituto di igiene mentale di Roma, che scrive canzoni un po’ su tutti, amici parenti e fidanzate, maghe di paese e ziette con l’alzheimer…… "la vita è come una battaglia navale: oggi ci sei e domani….. C-7".
Me lo sentivo che sarebbe stata un’ottima serata, e come spesso accade, ho riposto bene la mia fiducia. E’ stato divino! Con i suoi occhialetti rossi che ad ogni inchino gli cadevano per terra, la sua chitarra e un talento raffinato.
Bravo Simo, l’unica cosa che posso fare per non rovinarvi la sorpresa del suo show-concerto è invitarvi calorosamente ad andare, se vi capita, ad una delle date del suo tour e magari, beh, compratevi il ciddì, perchè merita davvero!!!!
firmato, (anonima) studentessa universitaria
 
p.s. ma quante ragazze come me si sono immedesimate? magari non proprio per il finale della canzone, ma cmq… la metropolitana, gli esami, le file, ecc….

Basta politica

I fatti del giorno:
1. Beatrice Borromeo, cognata di Elkann e gran topa, potrebbe condurre con Santoro il nuovo programma Rai "Anno Zero".
2. Tom Cruise, marito di Katie Holmes, adepto di Scientology e noto demente, ha annunciato che mangerà la placenta e il cordone ombelicale di suo figlio direttamente in sala parto.

Pensiamoci su.

Semplicemente un link.
I commenti li lascio a voi.

Notizie dal mondo

ANSA-L’ultimo derby Milan-Inter si è svolto in un clima atipico causa l’assenza, per protesta, dei tifosi interisti. Il patron neroazzurro Massimo Moratti, non convinto riguardo a tale episodio,  ha chiesto il riconteggio dei tifosi.

ANSA-Scoppiata una polemica interna tra blogger del sito Ciccsoft.com. Il Neurone Pigrone Bonfatti Marcello ha accusato i vertici del sito di aver censurato alcuni post non in linea con l’idea politica di questi ultimi. L’Autority ha dato ragione a Bonfatti e ha condannato i capi di Ciccsoft a risarcire blogger e lettori con ciccioli e liquirizie. 

La zappa sui piedi

Non bastasse il voto degli Italiani all’estero, adesso si scopre che se non avessero applicato “la porcata”, la CdL avrebbe vinto, e pure con un ampio margine.

«Abbiamo simulato l’esito delle politiche del 2006 con le regole del 2001: la Casa delle libertà avrebbe vinto. Alla Camera avrebbe ottenuto 320 seggi, 245 col maggioritario e 75 col proporzionale. Al Senato, 166 seggi, 129 dalla parte maggioritaria e 37 da quella proporzionale. In entrambi i casi senza tenere conto di eventuali seggi ottenuti in Trentino Alto Adige, Valle d’Aosta, e tra gli italiani all’estero. Con il nuovo sistema, la Cdl non ha sfruttato gli exploit concentrati in circoscrizioni e Regioni, nelle quali avrebbe conquistato la quasi totalità dei seggi maggioritari.
Applicando i parametri di un semplice modello statistico stimati con il sistema vigente nel 2001 abbiamo simulato l’esito delle politiche del 2006 con le regole del 2001: la Casa delle libertà avrebbe vinto, anche se meno largamente rispetto al 2001. In Italia, avrebbe avuto infatti almeno 320 seggi alla Camera (contro i 277 ottenuti), e almeno 166 al Senato (contro i 153 ottenuti). Avrebbe cioè ottenuto la maggioranza indipendentemente dall’esito del voto dei residenti all’estero.»

Il resto su www.lavoce.info

Erectus

Ma no, poverini, in fondo hanno ragione.

"Il regime sionista è in decadenza. È come un albero rinsecchito pronto a crollare alla prima tempesta. Se possono esserci dubbi sull’Olocausto degli ebrei, non ce ne è alcuno sull’Olocausto che si è verificato negli ultimi anni contro il popolo palestinese. Perché devono essere le genti musulmane a pagare le colpe del comportamento degli europei? La vera fede e la libertà stanno sbocciando e la Palestina sarà presto libera."
[via Corriere]

Potrei dire (in maniera alquanto faziosa) che pensare di lasciare l’atomica in mano ad invasati di questo tipo è un po’ mettersi nel sacco da soli. Israele per loro è il primo passo. noi siamo subito dopo sulla lista. Tuttavia non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire quindi mi limiterò a tre appunti.
1) "Genti musulmane" in contrapposizione ad "europei" la dice più lunga di quanto si possa credere.
2) Mahmoud Ahmadinejad dovrebbe quantomeno studiare meglio la storia.
3) Fossi musulmana mi versognerei di avere simili portavoce.

Provocazione

Fontana di Marcel Duchamp risale al 1917 ed è stata definita l’opera d’arte del Novecento
Fontana non ha bisogno di eccessive spiegazioni e non le fornirò di mia volontà, vi dirò solo che l’opera fu rifiutata e venne ritirata dall’esposizione.
Nonostante ciò cambiò ogni cosa.
Prima di dirti cosa ne penso io, voglio prima dare spazio alle tue opinioni. Si, mi rivolgo proprio a te, caro affezionato lettore dei post sull’arte, e anche a te lettore di passaggio.
Per una volta prima di assilarti con le mie lunghe argomentazioni, che confermano l’importanza e la bellezza di quest’opera, vorrei leggere i tuoi commenti, i tuoi pensieri.
Dopo tutto è solo un "impianto igienico"!

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)