Fantascemenze politiche

prodidubbio.jpgSi disputa una partita. Finisce 1 a 0 per la squadra di casa. Gli avversari non ci stanno: il gol non c’era. Allora spiegano: noi ora riguardiamo il filmato della partita, e se ci accorgiamo che il gol non è regolare, si rigioca. La squadra di casa secondo voi cosa pensa? E’ chiaro che purtroppo rigiocheremo: figurati se il gol risulterà regolare secondo il loro modesto giudizio.

Sulle elezioni politiche mi pare quasi sia la stessa cosa. Viene costituita una "Giunta per le elezioni" (ma da quando in qua?) con lo scopo di riconteggiare i voti, presieduta da Forza Italia. Come potrebbe andare a finire il riconteggio? Verrebbe costituita tale giunta se non ci fosse la minima speranza per il Polo di ribaltare un risultato dato ormai per scontato? Ovvio: no.
Nel caso di colpi di scena, ovviamente sarebbe il caos. L’Unione a quel punto non accettarebbe il verdetto, si procederebbe ad un nuovo estenuante riconteggio sotto la supervisione della protezione civile e a ferragosto saremmo ancora a discutere su chi ha vinto. Il colpo di coda del Caimano potrebbe essere più palloso e lungo del previsto.

Scenari possibili:
1) Napolitano scioglie le camere e indice nuove elezioni mettendola in quel posto ai Ds che l’hanno voluto Presidente. Berlusconi si candida e vince, di poco, diventando di nuovo premier. Nel paese scoppia una sanguinosa guerra civile.
2) Napolitano traccheggia e chiede ulteriori verifiche sul voto. Una nuova commissione presieduta da toghe rosse conferma la vittoria del centrosinistra.
3) Napolitano prende atto della sconfitta politica del centrosinistra, tuttavia, poichè comunistaccio, dopo un nuovo giro di consultazioni affida nuovamente l’incarico di formare il governo a Romano Prodi che conferma tutta la squadra all’infuori di Mastellone che viene silurato per salvare la faccia.
4) Napolitano scioglie le camere e indice nuove elezioni. Il centrodestra candida Casini che vince le elezioni grazie all’appoggio della Chiesa e dei democristiani scontenti di un mese di governo Prodi. Per lo shock il Presidente della Repubblica ci lascia le penne. Al Colle gli subentra Silvio Berlusconi. Nel paese scoppia un’improvvista ondata teocon. Vespa è eletto senatore a vita. Invasione di cavallette dalla testa doppia. Mal di pancia generalizzato. Conati sparsi.

16 Responses to “Fantascemenze politiche”


  • In realtà la giunta per elezioni mi risulta si formi sempre.
    Io non la farei così fosca, la presidenza potrà pure essere forzista, ma le decisioni si prendono a maggioranza. Fine del discorso.

  • Esatto. Inoltre noto che hai proprio una fissa per Casini, ma che è, sembra il nuovo messia del centrodestra. Casini non va da nessuna parte (frase da tirar fuori quando vincerà le elezioni e potrai sbeffeggiarmi).

  • Infatti sono fantascemenze dai.

  • La Giunta per le elezioni è prevista dagli art. 66 Cost. art. 17 Reg. Camera; art. 19 Reg. Senato

    E’ un organo sempre esistito i cui membri sono nominati dai presidenti della Camera e del Senato al fine di assolve la funzione di verificare la regolarità delle operazioni elettorali e di giudicare la sussistenza dei requisiti di eleggibilità degli eletti, laddove sorgano contestazioni.

    La verifica dei poteri, per controllare la validità dei titoli di ammissione dei parlamentari e la regolarità delle elezioni, è un’attività sacrosanta che si basa su dati oggettivi ed incontestabili (per questo può essere presieduta anche – e sopratutto – dall’opposizione)

  • Ci ha gia pensato il conte a precisare, informarsi prima eviterebbe certe figure del tipo “Viene costituita una “Giunta per le elezioni” (ma da quando in qua?)”

    Da sempre c’è la giunta per le elezioni e guarda caso nelle passate elezioni chi ha chiesto il riconteggio, la Margherita, ha avuto un incremento nell’ordine del punto o mezzo punto percentuale, Di pietro ha confermato i voti che aveva preso…quindi perchè tanta paura della giunta? coda di paglia?

  • Ci ha gia pensato il conte a precisare, informarsi prima eviterebbe certe figure del tipo “Viene costituita una “Giunta per le elezioni” (ma da quando in qua?)”

    Da sempre c’è la giunta per le elezioni e guarda caso nelle passate elezioni chi ha chiesto il riconteggio, la Margherita, ha avuto un incremento nell’ordine del punto o mezzo punto percentuale, Di pietro ha confermato i voti che aveva preso…quindi perchè tanta paura della giunta? coda di paglia?

  • pardon per il doppio commento!

  • Certo certo. Se voglio scrivere un reportage o un articolo serio sta sicuro che mi documento prima.
    Qui il tono è poco serio, anche se pare che tutti lo prendano come tale, inoltre visto il tono colloquiale ho inserito la parentesi. Come dire: da quando in qua c’è sta giunta? Io non la conoscevo. Era un appello: fatemi sapere che roba è che io non l’ho mai sentita. Grazie per la precisazione. Dunque se la Margherita ebbe mezzo punto percentuale di variazione davvero potrebbe esserci un ribaltone nel risultato di aprile?

  • Ego … sembri Baldas nell’ultima puntata del processo :))

  • Era solo per precisare che non è un’invenzione di Berlusconi che non accetta la sconfitta ma una regola che è vecchia quanto la repubblica italiana!!! ;)-

    P.S. Il risultato può cambiare come rimanere uguale alla Giunta l’audua sentenza!!!

    Saluti, il nonno.

  • …ardua sentenza … ;)))

  • Tranquillo, da che mondo è mondo la Giunta non ha mai cambiato nulla. Anche perchè – chiunque ne sia il presidente – la sua maggioranza assoluta è composta dai membri della……maggioranza.

  • Berlusconi farebbe ricontare anche i goal della semifinale di Champions… la giunta è sempre esistita, ma non accadrà nulla: la Cassazione s’è già pronunciata, e i comunisti hanno vinto. Finché reggono sullo scranno, non si muove una foglia.

  • Per la cronaca,anche io avevo colto il tono poco serioso.
    Aggiungo comunque un altro esempio di come la Giunta per le elezioni (che più che altr ocontrolla il rispetto formale dei requisiti di eleggibilità) sia controllata dalla maggioranza appena uscita dalle urne: quando per la prima volta Berlusconi fu eletto in Parlamento, nonostante un vecchio decreto che si supponeva glielo proibisse (in quanto titolare di concessione pubblica), l’elezione di B. fu convalidata dalla Giunta per le elezioni…che era controllata dal Polo delle libertà.

  • Io vedo parecchio probabile la 4).
    Comunque una cosa ho da riprenderti. La metafora iniziale: non sono gli avversari, ma la SQUADRA DI CASA ad aver perso!! Sono loro che venendo dal Governo e controllando il Viminale giocano in casa, e controllano pure il regolare svolgimento del voto. Per questo è ancora più assurdo il sospetto di brogli o errori, perché a lamentarsi è proprio chi aveva maggiori responsabilità sui controlli!!!

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)