Il Vangelo secondo Gattuso

mi pareva doveroso segnalarla con semplice copia e incolla
CALCIO: GATTUSO, PERUZZI? PER CAPIRLO HO PRESO AULIN…/ANSA MI DANNO FASTIDIO EX ATLETI CHE SPUTANO DOVE HANNO BEN MANGIATO
  (ANSA) – FIRENZE, 28 MAG – Rabbia Gattuso. Ma anche tanta  ironia e sarcasmo.
  Il centrocampista del Milan e della Nazionale resta fedele  sempre a se stesso e alle sue battute ormai divenute  proverbiali. E’ così anche quando commenta la metafora fatta  ieri da Angelo Peruzzi a proposito degli scandali calcistici: Moggi pastore con il suo gregge composto, chi più chi meno, da  giocatori, giornalisti, dirigenti, mandato a pascolare senza che  questi si preoccupassero se l’erba che mangiavano era buona o  cattiva. ”Intanto io l’erba non la mangio, la calpesto –  precisa Gattuso -. Detto questo mi è risultato difficile capire  cosa volesse dire Peruzzi. Di barzellette ne conosco poche.  Quindi non so. Ho letto e riletto le sue parole, alla fine mi è venuto il mal di testa e ho dovuto prendere un Aulin – sorride  -. Poi me le sono fatte spiegare e ho capito quel che lui voleva  dire con questa storiella: purtroppo tutte le componenti del  calcio sono state coinvolte anche se noi giocatori, a parte  qualche problemino, siamo perlopiù puliti”.  C’è anche dell’altro che sta dando molto fastidio a Gattuso:  ”Mi dispiace e ritengo ingiusto che molti ex colleghi sputino  nel piatto dove hanno mangiato e si sono arricchiti. Chi ha  tanta esperienza dovrebbe dare consigli per cercare di uscire da  questa situazione non sparare a zero. E poi mi fa rabbia sentire  dire che tutti sapevano: ma se davvero era così, perchè  nessuno in questi anni ha fatto nulla?”. Gli fanno notare:  forse molti avevano paura. Gattuso fa una smorfia: ”Se un  giocatore ha un lungo contratto non deve avere paura perchè  questo ti rende forte”.
  Vorrebbe come tanti compagni parlare solo del Mondiale che  s’avvicina ma sa bene che gli scandali e le polemiche saranno  compagne di viaggio: ”Ormai abbiamo imparato a conviverci –  sospira – però siamo anche consapevoli che dobbiamo isolarci  per disputare un Mondiale all’altezza. Bisogna restare uniti e  andare in Germania per far ricredere tutti quelli che si stanno  sciacquando la bocca con il nome dell’Italia. Sentiamo di avere  la responsabilità di ridare un’immagine positiva al nostro  calcio e siamo certi che ci riusciremo”. Intanto si augura che l’Italia venga presa sotto gamba dalle rivali: ”Speriamo che  tutti pensino che abbiamo la testa fasciata dagli scandali così  sarà più bello farli ricredere e dimostrare di che pasta siamo  fatti. Per quanto mi riguarda io ho la testa ben conficcata al  Mondiale, voglio vincerlo. Tra l’altro ho letto che pure altre  nazionali, dal Ghana agli Usa, hanno dei problemi. Per fortuna  all’interno del nostro gruppo c’è serenità: degli scandali  parliamo ma senza che condizionino la nostra preparazione”.
  (ANSA).
  XCI 28-MAG-06 18:22 NNNN

1 Response to “Il Vangelo secondo Gattuso”


cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)