Dove andremo a finire?

Tutto ha inizio da una newsletter della Caritas cremonese contenente un appello per la raccolta di asciugamani e scarpe per i detenuti più indigenti del carcere della mia città. Solitamente non inoltro questo tipo di email ma poiché la ritenevo una giusta causa e d’estate molti decidono di disfarsi di roba vecchia mi sembrava utile farla girare tra i miei contatti che abitano nella zona. Questo era il contenuto della mail:

S.O.S. per i detenuti
Nuovo appello della Caritas Cremonese in favore dei detenuti del carcere di Cremona più poveri e privi di mezzi.
Servirebbero urgentemente scarpe da ginnastica e salviettoni.
Le scarpe da ginnastica devono essere nuove e i numeri richiesti vanno dal 39 al 45.
Le salviette possono essere anche usate, purché in ottimo stato e pulite.
Il “Progetto fratello lupo” non va in ferie e continuerà il suo lavoro a sostegno dei detenuti anche nei mesi estivi, la Caritas Cremonese desidera però augurare buone vacanze a tutti coloro che hanno sostenuto a vario titolo gli interventi in favore della popolazione reclusa.
Il materiale può essere consegnato direttamente presso gli uffici Caritas di Via Stenico 2/b a Cremona.
Per ulteriori informazioni contattateci al: 0372/35063
caritas@diocesidicremona.it

www.caritascremonese.it

Di certo non mi sarei aspettata risposte a un forward di questo tipo, speravo che (magari) qualcuno aderisse alla proposta dando una mano e rendendosi disponibile. E invece, con mio grande stupore, stamattina leggo questa mail di una ex compagna di liceo:

 

 

da parte del mio moroso: con quale criterio uno ha il coraggio di chiedere queste cose alla gente? se quelli sono in galera ci sarà un motivo, meriterebbero di essere picchiati tutto il giorno e di fare i lavori forzati con solo pane e acqua..altro che salviette, scarpe, televisore e permessi premio!!!!pittosto che aiutare quella gente lì con i soldi e le salviette mi ci pulisco il culo e poi le butto nel pattume

 

 

Piuttosto sconcertata, dopo aver riletto quelle righe una seconda volta, dico a me stessa che non posso lasciar perdere, che probabilmente sarà una causa persa ma ci devo almeno provare. E rispondo:

 

 

so che non dovrei raccogliere la provocazione ma non resisto:

 

mi spiace molto che tu, cara *****, ti sia messa con una persona che ha questo tipo di idee…. certo, ognuno ha il diritto di pensarla come vuole ma lascia che ti dica dal profondo del mio cuore (e della mia esperienza in queste cose) che l’Italia sarebbe sicuramente un paese più CIVILE se non ci fosse tanta gente ignorante che arriva a concepire ed esternare simili cose "..meriterebbero di essere picchiati tutto il giorno" …

 

non so se ti rendi conto?.. proprio tu che studi psicologia.. mai sentito parlare di disagio sociale e di reinserimento? non ve ne hanno mai parlato a lezione? se, come è altamente probabile, tra qualche tempo lavorerai nel sociale -qualsiasi campo sarà-, ti accorgerai di quanto si sta sbagliando il tuo ragazzo.

 

per farla breve spero che tu non condivida il suo punto di vista -ma ne dubito, perchè se così fosse non mi avresti scritto questa mail- . ti dò solo un consiglio: stai attenta, non ti fare imprigionare dai luoghi comuni perchè hai gli strumenti per farlo. rifiuta banalità e ipocrisie anche se spesso è dura e ti sembrano le strade più facili da percorrere. guardati intorno e allarga i tuoi orizzonti se vuoi essere una persona più completa.

 

ti parlo da amica ovviamente, non me ne volere. niente polemica, solo un personale punto di vista. spero ci saranno occasioni per poterne parlare dal vivo, magari anche con il tuo tipo. un abbraccio, buona giornata

 

 Come era abbastanza prevedibile dopo qualche ora ecco la risposta. Ancora più spiazzante:

 Da parte del mio moroso: io raccolgo volentieri la tua provocazione e ti dico solo una cosa: se in italia non ci fossero imbecilli come voi che amano aiutare chi ha fatto del male prendendo così in giro chi ha subìto dei torti allora sì che l’italia sarebbe un posto migliore. se chi sbaglia venisse punito veramente quello sarebbe un mondo migliore. I problemi e i disagi sociali ce li avete voi dentro alla testa per aiutare persone del genere.Perchè le persone oneste non vengono invece aiutate? Vengono aiutati soltanto criminali, meridionali e quei morti di fame degli stranieri. Guarda caso sono tutte persone che non hanno voglia di fare niente se non del male.Sicuramente sei comunista e hai scelto il colore giusto perchè è quello della vergogna.

No. Non ce la faccio, non resisto. Non devo rispondere. Assolutamente no. Faccio appello a tutto il mio self-control. Fallisco. E rispondo:

***, mi spiace davvero molto. ora so con certezza che i tuoi pochi neuroni non funzionano….. e il fatto che tu sia costretta ad usare quelli del tuo moroso mi rende ancora più triste perchè i suoi sono ancora più marci………………….. forse una lobotomia a entrambi aiuterebbe.. quantomeno evitereste di insultare la gente e di pensare che essere sensibili alle problematiche sociali sia una caratteristica negativa e politicamente denigrabile. mah….. sono basita!

mi auguro solo che tu non faccia del male ai tuoi futuri pazienti (Dio li salvi poveretti..)……….. mi chiedo perchè non hai scelto una facoltà tipo scienze della comunicazione? quantomeno non ti avrebbe messo in situazioni pericolose con il rischio di nuocere a qualcuno…….

letteralmente scioccata…… un saluto (perchè almeno io sono cortese..). ah e se, per la cronaca, il tuo moroso vuole picchiarmi perchè pensa che io sia comunista e per questo mi odia dagli pure il mio indirizzo senza problemi…… fagli presente che al massimo mi troverà circondata da guardie del corpo rumene, marocchine e campano-calabro-siciliane perchè io AMO gli extra-comunitari e i terroni (anche perchè in quanto a origini sono terrona pure io!).

10 Responses to “Dove andremo a finire?”


cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)