Dossier. il Noxtron: la pillola che fa invecchiare velocemente

Il noxtronIn questo mondo eternamente costretto a restare baby and beauty, a stirarsi, cucirsi, infilarsi le protesi fin nelle mammelle del seno, da anni si sta cercando la pillola non plus urka, quella capace di rallentare, e magari uccidere, il degrado delle cellule, per questo folle desiderio di violare le più bollenti intimità della natura.
Ebbene, in questo mondo c’è chi si oppone, e un po’ per spirito di contraddizione e un po’ perché bisogna tirare fuori qualcosa se non non ci rinnovano la sovvenzione, hanno creato una pillola opposta, il Noxtron, la pillola che fa invecchiare velocemente. Molti vip l’hanno già assaggiata dritto nel cannarone, tra cui vip famosi, ma anche meno famosi. E i risultati sono assolutamente visibili. Ma adesso facciamo parlare Armando Pereira, il biologo argentino che l’ha creata, prego, toglietegli la benda dalla bocca.

Fr: Quanti anni sono accorsi per fallo?


AP: "direi due anni. Dieci scenziati, due laboratori, 100 cavie e due scimmie tubercolotiche con cui giocare a briscola nei momenti di pausa o di sconforto per le notizie che arrivavano da Maradona".

Fr: Ci dice la posologia, gli effetti indesiderati, qual è ir principio attivo e quando inizia a fare effetto?

AP: Bastano tra le 4 o 12 pillole, da prendere prima, durante, dopo ogni passo. E’ consigliabile camminare lentamente e inghiottire le pillole, 4 per volte sono accettabili. Inizia a fare effetto dopo due ore, in genere cadono i primi incisivi  e si forma una chiazza di calvé in mezzo alla testa, non necessariamente quella di colui che ha preso il Noxtron. Questi sono in genere i primi sintomi che dicono ‘hey! sto agendo". Ce ne sono altri, come un furibondo prurito al palato, fuoriuscita di un tratto dell’intestino da una delle due narici (di solito quella sinistra), svitamento del tallone e Morbo di Keremann, che induce il paziente a infilarsi un’aragosta nell’ombelico. A livello di sensazioni si ha nausea, emorragia del pancreas, stitichezza vernacolare, capogiri, deliri a sfondo porno-invertebrato. Occasionalmente i soggetti sottoposti a Noxtron (che è anche il nome del principio attivo) hanno deliri di grandezza in cui si credono di essere Google, e chiedono a tutti di fare delle ricerche su di loro.
Nel giro di due mesi la vecchiaia è completata e arriva il momento di saltare nel fosso. Va detto che ci possono essere effetti collaterali indesiderati, come una reazione paradossale che porta al ringiovinimento delle cellule, fino a togliere trentanni biologici ai malcapitati, ricrescita dei capelli, dei denti, dell’apparato genitale, laddove era stato reciso, euforia, fidanzamento con donne o uomini famosi, alitosi delle vie urinarie.

Fr: Ma a cosa può servire, in definitiva, una pillola invecchiante?

AP: Ma come a cosa può servire? Ma è pazzo? Pensi ai paesi sopraffollati, dove ci sono milioni di persone a cui non è possibile dare cibo, casa, istruzione, dove persino i salatini sono un miraggio, ebbene, con questa pillola noi sfoltiremmo velocemente le generazioni in sovrannumero e riequilibreremo la flora di qualunque nazione. Certo, in un primo momento può sembrare eticamente discutibile, ma se ragioniamo in ordine di grandezza, stiamo immersi nel ficorock. Diceva quel grande indraulico: "Meglio salvare cinque alligatori che tutto il fiume dagli alligatori."

4 Responses to “Dossier. il Noxtron: la pillola che fa invecchiare velocemente”


cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)