La nuvola elettrica di Fantozzi

ErroreHo appena terminato di effettuare il ripristino di sistema, per tentare di risolvere un incomprensibile dirottamento della porta 80 che giornalmente subisco da ormai una settimana. Nelle poche ore in cui Alice ADSL funziona infatti, ad un certo punto la parte web della connessione sbarella. Digito www.repubblica.it, per dire, e mi carica www.corriere.it. O viceversa. Poi, qualsiasi sito digiti, vengo indirizzato a una pagina di errore in Comic sans (brr), residente in Florida. Tutto molto inquietante, anche perchè antivirus antispyware antiqualsiasicosa vari non rilevano malsane presenze. Si tratta di un tipico quanto palese "problema senza soluzione unico al mondo", ultimo di una lunga serie nella mia carriera informatica. So cosa state pensando, un bel format tutto:, e passa la paura. Epperò il mio approccio riflessivo alla vita mi impone di risalire alla causa del problema, pena la perenne insonnia. Navigando con un altro pc, sulla cui pulizia e rettitudine potevo metterci la mano sul fuoco, il problema non si è presentato, ergo il Maligno risiede solo nel mio amato portatile. Ho provato anche a rivolgermi a un frequentato forum di espertoni, senza rimedio.
La carta ripristino di sistema era dunque la penultima soluzione. Non so ancora se sia stata utile per impedire i dirottamenti, di sicuro un effetto l’ha avuto: ho perso una cartella di foto del mio ultimo capodanno. Puf, sparita. E sì che il ripristino di sistema non comporta la perdita dati: ma nel caso del sottoscritto chissà, ha deciso di concedersi uno strappo alla regola, per vedere l’effetto che fa. Morale della favola: il mio umore elettrico è tendente allo zero, e inizio francamente ad averne abbastanza di tutto. Virus che riescono ad abbattere anche una navigazione sensata (Firefox), pulita (niente zozzonerie) e protetta (firewall di titanio). Strani surriscaldamenti o comparsa di famigerati errori blu in portatili nuovi di 2 mesi. Tante traversie ormai diventate piccole cicatrici sottopelle che fanno venire voglia anche a un utente fedele a windows come me di mollare tutto e passare alla più incomprensibile e ostica versione di Linux, sognando un uso del pc che eviti nevrosi elettriche. Anzi, sarebbe proprio il caso di bruciare tutto e ritirarsi in una capanna senza luce e acqua corrente. Ripristinatemi il mio, di sistema nervoso.

6 Responses to “La nuvola elettrica di Fantozzi”


  • salve a tutti,
    scusate se approfitto, volevo solo segnalare una nuova rivista, di letteratura ma non solo… http://www.ilcrise.com, grazie, ciao,
    pa.

  • Ho cercato di resistere per quasi due secondi, poi non ce l’ho fatta, devo dirlo…

    Specialmente se si parla di portatili, comprati un Mac.

    Costo? Certo, se li paragoni a laptop di bassa qualità, sono più cari… Ma prova a metterli alla pari, prestazioni e hardware, con altri di marca e le differenze praticamente scompaiono… e, particolare non indifferente, funzionano. Sempre.

    Lo so, sono di parte, oggi poi mi è arrivato il mio quarto laptop di fila (e i miei vecchi li ho sempre passati in famiglia, prima di venderli dopo circa tre anni), quindi cammino a una spanna da terra…

  • La soluzione è di tre lettere: M A C.
    Dai su, non fare tante storie.
    (e dire che ce l’hai avuta l’occasione, se non ricordo male, ma ti sei fatto attrarre dalla tentazione dei tanti gigabait, dalla tanta rama a poco prezzo:)

  • Da ieri il mio Powerbook ha un fratellino, un iMac che va a sostituire il dinosauro con XP che avevo a casa.
    So….c’mon, have a Mac, you too!

  • Su Hardware Upgrade hai semplicemente sbagliato approccio: non si può andare lì con un nickname maschile e pretendere che qualcuno si sbatta più di trenta secondi per darti una mano. Dovevi registrarti come, che so, Nuvoletta86, o ancora meglio Quartabbondante90, allora sì che avresti visto frotte di espertoni al tuo servizio. Tempo un’ora e ti avrebbero risolto qualunque problema. Comunque se ripassi di lì, io sono Gemellina88. Ci si becca.

  • Conoscendo Attimo e il suo spirito da “conservatore” tutto avrebbe voluto dai commenti a questo post tranne che dei fanatici del Mac che gli intimano acquisti che non ha intenzione di fare. :-p Io stesso non glielo ricordo nemmeno più che in un anno di Mac ho formattato o avuto guasti o inchiodamenti 0 volte contro le sue 10-15. Non è quello il punto. L’utente Windows è consapevole dei limiti della sua macchina ma a quella è abituata e con quella si trova bene. Vuole soluzioni al SUO problema, non lo sbeffeggiamento di superiorità. E’ come se mi si rompe la Fiat Uno e lamentandomi con gli amici che non so dove far riparare il motore mi venga detto: comprati una Ferrari eccheccazzo. 😉

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)