Questa vista non mi è nuova

C’è un passaggio del keynote di Steve Jobs di tre giorni fa per presentare Leopard che forse a molti è sfuggito ma la dice lunga su come la gente abbia percepito il nuovo sistema operativo Apple. Guardare per credere: Steve dopo abbondanti chiacchiere iniziali finalmente svela quale sarà il nuovo desktop, e BOOM, mostra questo.


Risate in sala. La gente divertita pensa stia scherzando. E’ ovviamente una presa in giro: ci sta mostrando il desktop del Mac come se scimmiottasse Windows Vista. Invece è proprio questo Leopard: con le sue trasparenze e dock 3d traslucido. Questione di un attimo, due o tre secondi: poi la gente capisce e torna zitta rimanendoci di merda. E Steve Jobs serissimo e pietrificato dall’imbarazzo non riceve il minimo clamore o applauso per la sua nuova creatura solitamente accolta con urletti eccitati e sommo stupore.
Se si aggiunge la figuraccia che sta facendo Safari finalmente (?) rilasciato per Windows, ecco, penso non sia stata una gran giornata a Cupertino.

12 Responses to “Questa vista non mi è nuova”


  • Effettivamente… io preferisco il dock attuale!

  • Beh, ormai van tutti in quella direzione stilistica. E magari Vista è Vista solo perché sapeva come, facilmente, sarebbe stato Leopard e ha vinto sul tempo. Poi, sarà mica quello che fa di un sistema un buon sistema o no, no?
    Circa Safari. Io ne ho disperato bisogno su Win (uso Win, in effetti) per testing. Ho appunto sentito lamentii. Ma lamentii da geek o è proprio meglio evitare?

  • Domiziano: inusabile. La resa dei siti è spaventosa… non carica intere porzioni, spariscono le cose, allinea in maniera non corretta. E crasha ogni due minuti. Non dovevano mettere fuori una versione così tanto alpha.

  • Beh anche io che uso mac spero che tutte queste trasparenze siano opzionabili.

    Meno male che almeno le finestre non lo sono.

    E’ incredibile la differenza tra safari per mac e quello per windows, su mac è addirittura più veloce di quello precedente.

    Bisogna dire che ha principalmente problemi di localizzazione (pare che in america non abbia tutti questi problemi) anche se non risulta comunque nè così veloce nè così sicuro.

    Spero che lo rimettano a posto che ha fatto una figuraccia.

  • Commento di prima mano: no, non è stato un gran inizio proprio per niente, e una bella delusione viene anche dalla presunta “programmabilità” dell’iPhone (chi qui nelle chiacchiere informali tra nerds dice di star pensando a ‘svilupparci’ viene accolto da sorrisini scettici). Il resto sta andando meglio, soprattutto nel campo dei tools specifici, ma il commento comune qui, nonostante la fiducia nelle tecnologie che ci stanno mostrando (che però inevitabilmente hanno fascino solo per noi) è che chi è venuto l’anno scorso, ma non è il mio caso, faceva forse meglio a stare a casa.
    @Dave: sì, confermo che è molto peggio del vecchio, soprattutto per chi come me lo usa a lato.

  • marco: si, la beta del nuovo safari su mac è rapidissima e davvero ottima, niente a che vedere con il fratello per windows. Del resto anche iTunes…;-)
    Epimenide: effettivamente chi utilizza il dock a lato è spacciato… si ritrova con una prospettiva completamente inutile e fasulla nonchè a conti fatti un maggior ingombro delle icone sul desktop visto che non partono dalla base del dock ma da un punto più in alto…

  • Ma se non avete nemmeno capito quello che dice! ma per cortesia!!
    Fa ridere (e ridono) quando dice che c’è un nuovo desktop in leopard ed invece sembra sia cambiato solo lo sfondo.

    mamma mia che ingrottiti

  • Mary: a me questa pare un’interpretazione tua… anche steve era parecchio turbato in seguito…

  • Ma mi spiegate cosa avrebbe di uguale a Vista? non vedo manco mezza somiglianza (per fortuna)

  • Mary, ripeto: io ero in sala (e adesso parto per la quarta giornata), non sto riportando voci sentite.
    Sviluppatori che vivono e respirano Mac da anni erano basiti, il clima generale si sta un po’ riprendendo adesso che le discussioni tecniche prendono il sopravvento, ma la sensazione di essere stati presi per il naso c’è e non si pu negare.

  • Beh, guardando le funzionalità non mi sembra così uguale…

  • Questa nuova “grafica” farò la stessa fine che fece quella di Windows XP quando tolsi Win 2000….”modifica impostazioni”, “scegli tema” —>”windows classico”

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)