Tornerà un altro inverno

Schweppes Ginger AleSe dovessi decidere così, di pancia, quale sia la stagione che preferisco, mi verrebbe da dire senza indugi estate. D’estate tutto è possibile, a giugno ci si denuda per rivestirci di voglie e di promesse, ma è pure, per contrappasso, la stagione dove puntualmente nulla accade, e non potrebbe essere altrimenti con il Gran Caldo e il ControEsodo.
Solo in questa stagione sincera e falsa allo stesso tempo, piena di sè e di noi stessi, ci può venire in mente di realizzare le idee più bizzarre o malsane, per riempire i vuoti devastanti della noia pomeridiana o assecondare la drogata smania di fare, ora che il tempo ce l’abbiamo, ora che c’è il bel tempo, ora che se non lo faccio d’estate, poi quando lo faccio?
Vi sottopongo un breve e per nulla esaustivo elenco dei prodotti più o meno perversi (indubbiamente futili) della mia mente durante la Bella Stagione, per la serie "ora e mai più" (scontato dire che i buoni di spirito possono contribuire nei commenti segnalando le proprie devianze estive):

– Percorrere tutte le strade della mia città in bici, con in mano uno stradario, e segnando con un pennarello blu le vie percorse fino a completare l’intero reticolato di vie cittadine.
* Controllare tutti i miei mp3 e provvedere a taggare quelli che sono sprovvisti di titolo e autore, nonostante il loro numero sia superioredi parecchie volte al centinaio.
– Decidere di fare la tratta Ferrara-Bologna (e ritorno) in bici, magari salendo alla Madonna di San Luca a mò di gpm a metà percorso, tanto per dare un tono agonistico all’impresa (?)

– Girare per tutti i supermercati, botteghe a conduzione familiare, fruttivendoli con frigo, distributori automatici, bar, locali alla disperata ricerca della Schweppes Ginger Ale.

* Presentarsi nella deserta segreteria di facoltà, e polemizzare inutilmente con uno svogliato ma caparbio dipendente della suddetta:
Dipendente: Si presenti più avanti.
Attimo: Più avanti quando?
Dipendente: Più avanti.
– Studiare.
– Lavorare, per scelta.
* Scendere a patti con la sommessa deriva consumistica del tuo Subconscio, e girare i negozi per gli ultimi saldi, con gli occhi che brillano alla lettura della scritta "ulteriori ribassi".
* Immaginare di aprire un sito 2.0 che gestisca il noleggio di esseri umani per svolgere attività di accompagnamento mentre il Resto del Mondo lavora, è in vacanza, ha di meglio da fare che accompagnare proprio te nei suddetti negozi (per esempio, ma vanno bene anche i concerti in riviera).
– Provarci con tutte le ragazze che incroci e che ti fanno dire, ogni volta: questa è la donna della mia vita (passata presente o futura?).
* Guardare in tv il Trofeo Birra Moretti.

Eccetera. (l’asterisco indica le idee effettivamente messe in atto).

5 Responses to “Tornerà un altro inverno”


cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)