So long Lancia Dedra!

So che alcuni di voi avranno già visto questo video, e tra Facebook e Msn sto diventando patetico nel celebrare ovunque la dipartita dell’amata Lancia Dedra. Epperò Ciccsoft è anche la mia storia personale, il diario di bordo dove annotare gli eventi che si susseguono da 5 anni ed oltre a questa parte. Ed oggi, 24 novembre 2008, non posso non lasciare una minima traccia anche qui di un’Epoca che si chiude, ufficialmente, dopo quasi vent’anni. L’epoca dei giochi e dei grandi viaggi, dei chilometri con un mangianastri a cassette sulle gambe e i panini al latte con burro e prosciutto è definitivamente conclusa.
Possiamo dirci effettivamente adulti.

7 Responses to “So long Lancia Dedra!”


  • GENIALE!
    Questa è la prima che vorrei giungesse al mittente Bruno!
    I tempi del mattatoio, ahimè, sono quasi maturi anche per la mia spettacolare-spettacolosa GIPSY! Ovvero, per chi a Ferrara non ha più mie tracce – ovvero tutti tranne Fufi e Nico -, la Golf 1994 color amaranto. Immancabilmente lercia, sovraccarica, solca instancabile miglia capitoline – e non solo .-a più non posso. Da qui nasce l’amore viscerale che ad essa mi lega. Con l’augurio che la mia Gipsy possa trasportare me medesimo per altri 2 anni ancora, ti ringrazio caro Praun perchè mi hai dato un idea illuminante sul modo più idoneo per porgerle l’estermo saluto!
    Entusiasta di questo Ciccsoft che vidi nascere, tranne per questo atteggiamento filo-Obama della capocchia ( trad. dal salentino), un saluto dall’OndaRomana che spero travolga tutti!
    A presto

  • tu sei fuori 😛

    anche la mia sta morendo… ma ha molti meno anni (è del 97) e non credo proprio che le dedicherò un tale servizio… anzi, forse lo dedicherò a quella che verrà dopo! Nel tuo caso cosa viene dopo?

  • sono commossa… 😛
    anch’io (mio padre) avevo una lancia dedra, come la tua, però era di colore grigio scuro. quando mio padre l’ha rottamata, dopo quasi dieci anni (era già di seconda mano), l’ha portata via una sera d’invernmo senza darmi il tempo di salutarla…tutto d’un tratto non c’era più…è stato triste.

  • Sono commosso per questi exploit dal nulla di amici che non vedo da tempo… 🙂 Ricambio i saluti al caro Claudio ondulante romano! Fa piacere leggere tue notizie qui sopra!

    Settolo: eeeeh lo vedrai lo vedrai. Ritirata ieri! E’ NERA, brillante, sportiva, figosa. 🙂

    Alessandra: incredibile… questa Dedra era più popolare di quanto immaginassi. In effetti ne vedo molte in giro ancora oggi. Comunque tuo padre è stato crudelissimo. Non avrei tollerato una cosa simile… sarei andato fino allo sfasciacarrozze per rivederla :-p :-p

  • io adoravo quella macchina…è la prima automobile che ho guidato prima di predere la patente 😛 e con la quale sono allegramente salita in retromarcia su un marciapiede, mentre mio padre mi urlava contro le peggio cose :D:D:D ho un bel ricordo, marciapiede a parte…
    ci sono rimasta male per non averla potuta salutare, ma papà insisteva col dire che “è stato meglio così”. era tanto triste anche lui. ha fatto tutto di fretta per soffrire di meno 😉

  • Invece qui l’abbiamo accompagnata da concessionario tutti e quattro assieme, seduti ai posti di sempre, andando a ritirare quella nuova. E il giorno prima come vedi mi son dato alle fotografie ricordo (oltre cento!) nonchè alla rimozione di TRE stemmi LANCIA (volante, frontale e retro) e targhetta posteriore con scritta “DEDRA”… :-p

cribbio
Comments are currently closed.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)