Author Archive for A.Puliafito

Le offerte speciali di Cinecittà

Non in cerca di pubblicità personale, ma di pubblicità per questa storia – che non mi riguarda direttamente, per fortuna e per il bene del mio fegato.
Contro certi malcostumi, l’unica arma che resta è far circolare quelle vicende che non diventano mai notizie. Almeno finché nessuno ne parla.

Le conseguenze dello Scoop

Insomma, Gianluca l’ha fatta grossa. E Blognation è down. Pesantemente down. Impossibile commentare, impossibile accedere all’admin-side dei blog.
Il che può voler dire due cose:
a) Poesia. Il mondo esterno – benvenuti, fratelli! – ha scoperto un’altra volta che esistono i blog, e la banda è quel che è, si sa. Nel qual caso, fra un giorno o due al massimo le cose torneranno alla normalità. Internet – per citare un amico – è un meraviglioso oggetto dinamico che qualche volta supera i suoi stessi limiti.
b) Prosa. il generale americano Vangjel ha deciso di vendicarsi per lo smacco subìto.

Straripamenti ottimistici

Una delle principali caratteristiche dei blog-addicted, o delle blogstar, o dei blogrosiconi, sì, insomma, dei blogger, è quella di aver bisogno di una lavagna, virtuale o reale, da imbrattare, quando si ha qualcosa da dire. Ma anche, e soprattutto quando da dire non si ha proprio nulla! Ecco, dopo l’autoespulsione e il ritorno mediatico, ora sono vittima di problemi della famigghìa. E, così, certo di riuscire a riscuotere il dovuto successo di fischi e verdure marce, avevo voglia di condividere con voi la ventata di positività che mi ha portato il mio week-end trevigiano. Perché probabilmente Tonino e Gianni non hanno capito un cazzo, ma si può ancora essere ottimisti.

A volte ritornano

Sono come Bin Laden. Ricompaio dopo essere stato dato per disperso e non è cambiato nulla.

E’ tutta colpa di Davide Ruda

Ovvero: tauromachia di un indignato

Approfitto delle pagine di Ciccsoft per dirlo. Davide era un caro amico. Uno di quelli di cui fidarsi. Un amico che magari non senti per mesi, ma poi quando squilla il telefono è come se ci si fosse salutati la sera prima. Ma le cose finiscono, quelle belle e quelle brutte. E anche l’amicizia finisce, sapete? Perché Davide ci ha lasciati. E voglio salutarlo da questo pulpito, e dirgli quanto mi manca. Davide non è più fra noi. Perché Davide è stato ucciso dal sottoscritto! Sì perché è colpa sua se Indignato è down! Tutta colpa sua!!!

Disclaimer: ovviamente si scherza: non ho ucciso nessuno. Non ancora. Ci sono alcuni problemi di rinnovamento del dominio, non sono capricci da finta star nè minacce di ora chiudo il blog. Fra qualche giorno saremo di nuovo operativi, e chissà che Davide, miracolosamente scampato alla mia ira funesta, non torni a scrivere per Indignato.

Fuffa sdoganata

Natalia Aspesi (ecco, sono riuscito a scrivere nome-cognome tutto d’uno fiato) riesce laddove molti hanno fallito e restituisce alla fuffa la dignità che merita. Ebbene sì, Natalia ci si mette d’impegno e in Irritazioni, il suo elzeviro (?) di oggi su Repubblica, dove si lamenta con originalità della moda e degli stilisti, scrive:

Con preghiera di devolvere agli orfanelli del mondo i soldi che pretendono calciatori, divette delle fiction, antiche dive degli anni ’50, e tanta fuffa politica o sedicente tale per assistere alle sfilate. (naturalmente, il grassetto è del sottoscritto)

Natalia – vorrei chiederti che c’entra, ma mi astengo – non sei nemmeno supportata dal dizionario. Dove l’hai letta, questa meravigliosa nuova parola?

L’Inviato Indignato

indignato in|di|gnà|to
1. p.pass., agg.1 p.pass., agg. indignare, indignarsi
2. agg. CO preso da vivo sdegno e risentimento: sono i. per il tuo comportamento
Ecco la definizione che mi bolla a vita: un ottimo biglietto da visita, vi assicuro, che quando stai a una festa e trovi il blogger di turno e scatta “e il tuo blog come si chiama” prima di rispondere ingoio una manciata di patatine e poi sciorino il nome con la lingua impastata nella speranza che non si capisca. Si capisce sempre. “Che bbrutto sentimento l’indignazione“: E giù a spiegare, a provare a giustificarsi. Poi, da quando Pamparana fa l’Indignato Speciale, da quando s’è indignato Scalfaro, è stata la fine. Ma io non cedo, no. Voglio fare outing, visto che è lo sport del momento. Quel titolo non l’ho scelto io, ma a me piace così, ecco. Sì, mi piace, Sono indignat-affettivo e voglio avere il coraggio di dirlo. E da quando ho conosciuto Ciccsoft la mia vita è cambiata (testimonianza vera).

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)