Author Archive for Neuroni Pigroni

L’editiorale di Argemone Baragni

Tutte queste sirene pessimistiche sulla crisi secondo me sono eccessive e deterrenti, anche perchè poi facciamo come quelli che a forza di dire una cosa che non esiste, va a finire che la cosa succede. E’ vero che alcune aziende hanno chiuso, altre hanno ridotto di molto l’organico e altre ancora si tengono in piedi sulla cassa integrazione, però bene o male tutto procede. Chi aveva i soldi prima li ha ancora, chi non li aveva non li ha neanche adesso. Voglio dire, abbiamo visto il Po pieno ma anche il Po vuoto, non è la prima volta che ce la passiamo un pò così così, e fare le vittime non serve.C’è poi la gente che ci marcia sopra, vedi gli operai della Fiat che vanno a protestare mentre Marchionne si appresta a chiudere l’affare del secolo, cioè l’acquisizione di Chrisler. Voglio dire quest’uomo, sta facendo qualcosa che potrebbe risollevare di molto il Pil dello stato, allora a che serve protestare, dovresti essere contento. Allora vuol dire che sei il primo tu a pensare che la crisi non ci sia, sennò saresti favorevole a certe misure che possono essere solo benefiche.E’ fuori discussione che spesso e volentieri sono stati i giornali ad alimentare certe credenze, perchè certa stampa palesemente di parte ha approffittato di qualche piccolo segnale per innescare falsi allarmismi; noi invece ci siamo sempre preoccupati di sottolineare i segnali positivi e adesso come adesso possiamo dire di aver avuto ragione. Anche quelli che vogliono dire che adesso tutto costa di più, è vero, però è colpa dell’euro. Se non fossimo entrati nell’euro non ci sarebbero state tutte quelle speculazioni che alla fine hanno fatto schizzare il prezzo del prodotto finito alle stelle. Io dico che un pò di crisi i commercianti se la meriterebbero visto quanto ci hanno mangiato sul cambio euro-lira. Però non è mai bello augurare il male alla gente; l’Italia sta bene, dà solo qualche colpo di tosse ogni tanto.

L’editiorale di Argemone Baragni

Indubbiamente questa nuova legge che adesso è venuta fuori, quella che puoi fare un gruppo con delle altre persone e andare in giro a beccare gli stranieri, può essere utile. Cioè, con questo non si vuole dire che sia giusta la violenza, perchè la violenza non è mai giusta, però è anche vero che una volta alla stazione del mio paese c’erano un sacco di immigrati, che andare lì di notte c’era da avere pauara; poi la Polfer ha cominciato a beccarli, a incatenarli ai termo e a
dargli il suo giusto; e infatti adesso la stazione è pulita. Oh è fuori dubbio che son persone pure loro e che vanno trattati come tali, però quando leggi i giornali e vedi i morti per incidente, gli stupri e le rapine, ci sono sempre loro di mezzo. Che poi l’avrete sicuramente visto anche voi, quando alla sera state per andare a dormire c’è sempre qualcuno fuori casa che fa casino e chi è? Sono loro è ovvio. Quando andate in giro per strada o sui treni e sentite la gente che parla a voce alta e che magari disturba anche perchè uno vorrebbe stare tranquillo, chi sono? Sono sempre loro.Per non parlare del cattivo odore che c’è nei posti dove stanno loro. Ora non fraintendete, io non sono razzista e non ce l’ho con loro, però se vai in un posto devi rispettare le sue regole. Non è giusto che io devo tirare via il crocefisso perchè tu non sei cristiano, noi lo siamo, e sei tu che sei venuto mica ti abbiamo chiamato noi. Allora dico che è giusto che la gente possa dare una mano a tenere puliti i quartieri, perchè la polizia c’ha già il suo bel da fare con quelli che vanno a protestare per ogni legge e che vanno ai G8 a rompere le vetrine. E poi ce lo insegna anche la storia: gli indiani non si sono mai opposti agli americani e loro li hanno messi sotto, e adesso vivono nelle riserve. Voi vorreste vivere in una riserva a casa vostra??

Elevation

(dialogo tra padre e figlio appena sentito nella hall di un albergo. Il primo chiama l’ascensore, fermo al secondo piano, per andare nella camera al terzo usando il tasto di chiamata <giù>)

F. Papà, perché hai usato quel tasto e non l’altro?

P. Perchè l’ascensore è al secondo piano! Come fa a scendere se premo il tasto <su>?

(Non fa una grinza. Olé)

Vorrei diventare di colore

Non tanto per il probabile miglioramento della dote, ma soprattutto per ottenere l’immunità dagli insulti o, nel caso provengano, gustarmi una comoda vendetta, servita dai piani alti.

Vero, SuperMario?

Alternative

Mi dispiace, caro, ma hai detto una cazzata.
La stagione del Milan è già fallimentare: mettere in bacheca due coppe, conseguenti lo scorso fortunoso anno, giocando 270 minuti e aver acquistato un futuro fenomeno non bastano a coprire le falle di una campagna acquisti mancata (sbagliata sarebbe stato forse meglio) e l’aver snobbato totalmente il campionato, che ora vi vede invece piagnucolare per ottenere un immeritato quarto posto.
Le squadre che attualmente vi precedono meritano di giocare martedì e mercoledì il prossimo anno: Inter e Roma attualmente sono le rose più competitive e che esprimono rispettivamente il gioco più efficace e spettacolare, la Juve è riuscita a riversare tutte le energie sulle partite della domenica… e poi la Fiorentina, da cui ora dipende la prossima stagione. Vincere domani e le prossime due domeniche non basta, purtroppo!
La squadra va rinnovata per più della metà, la vittoria di Atene dello scorso anno è equivalsa a due belle fette di prosciutto sugli occhi di Galliani e nella pancia di Ronaldo… Tra l’altro tra un mese inizieranno gli Europei, quindi non piazzarsi per la Champions e farsi una preparazione estiva come si deve, dopo delle vacanze, con tutti i giocatori nuovi che dovranno per forza arrivare, potrebbe essere una soluzione da non trascurare. Inoltre, nel palmares del Milan manca giusto la Uefa… pensaci, Andrea, pensaci…

(se contro l’Inter Pirlo fa una partita di merda, mi allontano da qualsiasi accusa)

Il fondo

Credevamo di aver toccato il fondo e invece ci eravamo solo dimenticati che non c’è limite al peggio. Cosa intendo dire? Decameron è stato sospeso per una battuta su Giuliano Ferrara e il tutto è stato comunicato a Luttazzi tramite un misero sms. Insomma la comunicazione si evolve, l’intelligenza no. Una volta erano i politici a censurare la satira, ora possono farlo anche i leccapiedi. Due domande: sarà questo il fondo? Perchè Benigni se l’e -giustamente- presa con Ferrara in prima serata e non ha subito alcuna ritorsione? Meditate gente, meditate.

I am a tchouker, and you?

Da ieri la nazionale italiana di Tchoukball è in Taiwan per tenere alto l’onore dei nostri colori al Warm-Up Game che si terrà tra il 9 e l’11 Novembre.
Il torneo servirà per tastare il polso delle avversarie in vista dei mondiali del 2009 (all’interno dei World Games).

Quindi mi raccomando, tutti sul sito ufficiale della federazione e su Youtchouk a tifare Italia!

Fergy, Fergna, Edo e Dolzo, non deludete i vostri concittadini, siamo tutti con voi!

La politica non ti rappresenta..

La politica non ti rappresenta?? Rappresenta la politica!
Stanchi di sprecare le vostre opinioni politiche per gli amici del baretto?? Allora partecipate a questo concorso e usate l’arte che conoscete meglio per rappresentare la classe politica. Disegno, pittura, scultura, fumetti, scrittura, video, audio…potete usare gli strumenti che volete. L’opera migliore vincerà l’euro che mi sono rifiutato di dare alle primarie del partito democratico. Buon lavoro!!

Un quesito ingegneristico

Oggi sono andato al terzo (e ultimo) colloquio presso una famosa multinazionale in cui spero di lavorare.
Ero molto curioso, dati i due incontri precedenti precedenti: nel primo mi hanno fatto raccontare le mie ultime vacanze in inglese, nel secondo usavano 2 parole in inglese e 2 in linguaggio strettamente tecnico ogni 5.

Infatti le mie attese non sono state deluse: i miei interlocutori erano due tecnici della filiale e il colloquio è diventato una specie di esame universitario.
Dopo un primo approccio tipico (studi superiori/universitari, accertamento delle mie conoscenze) si è passati a domande per testare la mia capacità di problem solving, per poi concludere con un quesito che giro a voi perché veramente assurdo e forse fuori luogo.

(vi porrò la domanda pari pari a come è stata posta a me, nel seguito troverete la risposta)

"Ipotizziamo che il raggio della Terra sia di 6000 Km per semplicità di calcolo.
Immagini di svolgere un filo lungo l’equatore in modo che sia aderente alla superficie in tutti i suoi punti (ovviamente perfettamente sferica).
Ora prendiamo questo filo, aggiungiamo 1metro alla sua lunghezza, rendiamolo di nuovo perfettamente sferico e stavolta anche rigido. Rimettiamolo attorno all’equatore in modo che in ogni punto sia equidistante dalla superficie.
La domanda è: un gatto riesce a passare sotto tale filo?"

Continue reading ‘Un quesito ingegneristico’

Palinsesto, finalmente

Stasera, dopo 36 anni di assenza dagli schermi televisivi, è stato finalmente trasmesso Arancia Meccanica.
Tra l’altro su La7.

Qualcuno di Mediaset e Rai abbia il coraggio di venire qui e spiegarmi perché ogni sacrosanto anno trasmettono film come Pretty Woman e Ghost e invece i capolavori o non passano mai (come in questo caso) o vengono relegati alla terza serata anche se in prima visione assoluta (cito come esempi Magnolia e Eyes Wide Shut, che sono assolutamente da vedere nonostante l’ingombrante presenza di Tom Cruise).

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)