Tag Archive for 'classifica'

Zeitgeist 2011

Per chi ha fretta il riassunto è: anno scarsino musicalmente. Molto scarsino.
Quella che segue è invece nel dettaglio la solita classifica finale della musica ascoltata ed amata da queste parti, ad anno appena chiuso.

SINGOLI PIU’ ASCOLTATI (per numero di ascolti, su iTunes, iPod, iPhone)
1. Ex Otago – Costa Rica
2. Ex Otago – Gli Ex-Otago e la Jaguar gialla
3. The Strokes – Under cover of darkness
4. The Girls – Vomit
5. Band of Horses – Cigarettes, Wedding bands
6. Mogwai – How to be a werewolf
7. Subsonica – La funzione
8. Dente – Saldati
9. Fleet Foxes – Helplessness blues
10. Radiohead – Morning Mr. Magpie
11. Marta sui tubi – DiVino
12. Joan as a policewoman – The magic
13. Verdena – Miglioramento
14. Radiohead – Little by little
15. Iron & Wine – Tree by the river

ALBUM PIU’ ASCOLTATI (in ordine più o meno cronologico)
Mogwai – Hardcore will never die, but you will
Iron & Wine – Kiss each other clean
John Legend & The Roots – Wake up!
Verdena – Wow
Jovanotti – Ora
Radiohead – The Kings of Limbs
Cristina Donà – Torno a casa a piedi
R.E.M. – Collapse into now
Anna Calvi – Anna Calvi
Subsonica – Eden
Ex-Otago – Mezze stagioni
Strokes – Angles
Marta sui tubi – Carne con gli occhi
Archive – Controlling crowds
Carlo Rosa e le spine – La modernità è finita
Gonjasufi – A sufi and a killer
Agnes Obel – Philarmonics
I Cani – Il sorprendente album d’esordio dei Cani
Beirut – The rip tide
Brunori sas – Vol.2 Poveri Cristi
dEUS – Keep you close
Girls – Father, son, holy ghost
Wilco – The whole love
Adele – 21
Dente – Io tra di noi

ALBUM ITALIANO DELL’ANNO
1. Ex-Otago – Mezze stagioni
2. Verdena – Wow
3. I Cani – Il sorprendente album d’esordio dei Cani

ALBUM STRANIERO DELL’ANNO
1. Mogwai – Hardcore will never die, but you will
2. Iron & Wine – Kiss each other clean
3. Radiohead – The kings of limbs

MIGLIORI LIVE (in ordine più o meno cronologico)
Diaframma @ Renfe, Ferrara
Band of Horses @ Estragon, Bologna
Non voglio che Clara @ Arteria, Bologna
Massimo Volume @ Covo, Bologna
Giorgio Canali @ Zuni, Ferrara
Carlo Rosa @ Zuni, Ferrara
Agnes Obel @ Villanova di Castenaso (BO)
Ex-Otago @ Covo, Bologna
Sufjan Stevens @ Teatro Comunale, Ferrara
Explosions in the sky @ Estragon, Bologna
Coconutz @ Festa dell’Unità Copparo (FE)
Verdena + Dinosaur Jr @ Ferrarasottolestelle
The National + Beirut @ Ferrarasottolestelle
Arcade Fire @ Lucca
Subsonica @ Ferrarasottolestelle
Kaki King @ Botanique, Bologna
Offlaga Disco Pax @ Zevio (VR)
I Cani @ Covo, Bologna
Calibro 35 @ Bronson, Ravenna
Zen Circus @ Locomotiv, Bologna
Dente @ Estragon, Bologna

RISCOPERTE MUSICALI (roba vecchia ripescata e consumata)
Leonard Cohen
Diaframma
Massimo Volume
Archive
Bonobo
The Doors
Yann Tiersen
Dinosaur Jr
Beach Boys
The Pogues
NEU!
The Avalanches
Boney M
Smashing Pumpkins
Eels
The Rapture

Le classifiche del 2008 rivedute e corrette

Lo so, lo so, avevamo detto che il 2008 veniva impacchettato con la nostra Compilation, quindi ritirare fuori le Classifiche di fine anno, a gennaio inoltrato, appare un tantino pedante. Ma come non dare merito al lavoro di chi non si è voluto accontentare di stilare le proprie posizioni ma è andato oltre?

Mentre si accumulavano nell’aggregatore liste su liste, Arte del Nastrone nel proprio laboratorio segretio tentava di capire quali fossero stati gli album più apprezzati nel Globo Tutto. Una folle ambizione che le ha fatto escogitare assurdi algoritmi per tenere conto dei voti di tutti noi. O quasi, ecco. Vi proponiamo in esclusiva i risultati, comprensivi delle classifiche segnalate dal nostro aggregatore ma non solo (ci sono pure quelle del DiscoBravo, tanto per ridondare…):

01. Fleet Foxes – Fleet Foxes (300 punti)
02. Portishead – Third (273 punti)
03. TV on the Radio – Dear Science (272 punti)

04. Bon Iver – For Emma Forever Ago (251 punti)
05. MGMT – Oracular Spectacular (167 punti)
06. Vampire Weekend – Vampire Weekend (142 punti)
07. Deerhunter – Microcastle (107 punti)
08. Le Luci della Centrale Elettrica – Canzoni da spiaggia deturpata (104 punti)
09. Baustelle – Amen (94 punti)
10. Fuck Buttons – Street Horrrsing (72 punti)

10 punti al primo, 9 al secondo, 8 al terzo e via così, per ogni classifica. Considerate che le classifiche erano tante, con tanti album, e poi riflettete su concetti come tempo libero e voglia di farsi del male. In ogni caso: grazie a chi si è sbattuto!

Super Classifica Show

A dicembre piomba nelle nostre vite una ricorrenza angosciante e ineluttabile. No, non mi sto riferendo alla drammatica scelta di cosa fare nella serata forse più drammatica su le 365 a nostra disposizione.

Mi sto riferendo alla compilazione della famigerata Lista dei Migliori Album dell’Anno. Un meccanismo spietato di selezione non adatto agli indecisi e agli ignavi: perchè per compilare la lista devi avere ascoltato 10 album perlomeno decenti, e soprattutto, devi averne ascoltati almeno 10.

Giorni combattuti dunque, passati a scremare gli strati musicali sull’albero della nostra vita annuale, per arrivare al nocciolo duro, il cuore pulsante di un anno di musica. Non è per niente facile. Premiare l’album sorpresa, che mai avresti pensato potesse piacerti e invece è entrato in loop quasi sottotraccia durante la compilazione di fogli di stile o sotto la pioggia autunnale? Inserire i bolliti di turno che comunque hanno sfornato parole comprensibili alla tua frustrazione? Assegnare un onesto quinto posto a chi ti ha scortato lungo l’A13? O scegliere senza indugi la strada della meritocrazia, e issare al primo posto chi, semplicemente, se lo merita, perchè spacca i culi? Non è per niente facile.

Quest’anno mi smarco dal giochino, niente classifiche per il sottoscritto. Ma cercherò di radunare quelle in cui mi imbatto, in una sorta di post-calderone aggregante di chi a fine dicembre, ogni anno, riesce a decidere e mettere in ordine. Si inizia con Onan, che, vedi un po’ la coincidenza, issa al primo posto proprio l’album che sarà probabilmente su tanti dei vostri podi: sicuramente, lo sarebbe stato del mio.

Onanrecords

Emmebi

Footprints in Snow

Soul Food

The Round Mount

Rumore

Stereogum Gummy Awards

Rolling Stone USA

Said the Gramophone

Polaroid

Chromewaves

Whiterussian

Dietnam

Gorilla vs Bear

ElRocco

Fabricated Lunacy

Italian Embassy

alterX

Junkiepop (PistaKulfi)

Radio Noise Blues

Cidindon

Junkiepop (GiorgioP)

Pitchfork

Stereogram

Delay-Decay-Attack

Albums 2008 : Le top des blogs (Francia)

brouhaha. ha!

Il basso rumore

Kekkoz

Arte del Nastrone

I guess i’m floating

La Blogotheque

Fard-Rock

heavyhorse

Diario dalla camera oscura

A day in the life

Indie For Bunnies

Accento Svedese

SigurRos

Indie-Rock.it

Guylum Bardot

Bronson

Vitaminic

Margherita Ferrari

late breakfast

La Somma di Due

Onda Rock

The Hype Machine

Ciccsoft aggrega le classifiche dei migliori album del 2008

Risorse utili per non perdere nemmeno un listone:
Fimoculous.com: riepilogo delle classifiche dei migliori album del 2008 comparse in rete.
Last.fm: Speciale Last.fm con le classifiche degli album “più ascoltati” nel 2008 dai propri utenti.
Disco Bravo 2008: l’aggregatore per antonomasia delle classifiche, realizzato da Gecco (assieme al suo gatto).

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)