Tag Archive for 'spitzenbuben'

L’altra volta che mi sono appassionato al tedesco

I viaggi a Berlino e poi a Monaco lo scorso anno mi hanno causato un’improvvisa passione per la lingua tedesca, che mi guardo bene dallo studiare perché immagino ostica e incomprensibile. Alla fine quando si è trattato di aprire il mio studio grafico pochi mesi fa ho scelto proprio una parola tedesca, obst, che significa frutta, una cosa semplice e corta dal suono simile ad un inciampo: ooops!

C’è stato in realtà un altro momento nella mia vita in cui mi ero fissato con una parola tedesca. Ero in prima liceo, frequentavo pianoforte al conservatorio e c’era questa simpatica biondina che faceva solfeggio con me e probabilmente studiava tedesco a scuola. Mi scrisse una dedica sul diario, alquanto incomprensibile a prima vista ma ebbe il buon cuore di spiegarmi che in tedesco significava “sei un ragazzo birichino”. La parola esatta con cui mi apostrofò era SPITZENBUBEN. Mi rimase in testa per anni e la usavo indiscriminatamente con chiunque per dargli dello sciocco o della “canaglia”, che è la traduzione più vicina in italiano ad un termine crucco puramente gergale (è usato anche per identificare i biscottini con il tondino di marmellata al centro). Ovviamente nessuno mi capiva ma era divertente perchè molti compagni di classe la impararono e la ripetevano come me.
In gita scolastica a Monaco di Baviera, ormai oltre dieci anni fa, mi divertivo a chiamare i numeri di telefono interni delle camere d’albergo dei miei compagni, fingendo di essere un tedesco:
– Pronto?
– Spitzenbuben!
– Come?
– Spitzenbuben! Läufer!
– Oddio non capisco niente…
e puntualmente mettevano giù o mi passavano qualcun’altro che pure non capiva nulla.
Ci alternavamo in tre a farlo, e grazie alle voci diverse ci cascavano quasi tutti ma il siparietto era divertente e causò diverse risate rivelando infine la cosa ai compagni. Läufer invece era una marca di gomme da cancellare, e mi piaceva per il suono tipicamente crucco oltre al fatto che era scritto vicino ad un cagnolone san bernardo ritratto sulla gomma. Ho scoperto ieri che significa “corridore” e non era il nome del cagnolone.

Ho incontrato di nuovo la ragazza di Spitzenbuben sabato scorso, dopo ben 15 anni. Credo non si ricordi di questo episodio e non abbia mai nemmeno mangiato gli ottimi spitzenbuben tedeschi, ma è stata la prima cosa che il mio cervello ha rispolverato, rivedendola dopo tanti anni.

Buffet

Le migliori foto di LondraNote sparse su alcune cose curiose
trovate a Londra

Le migliori foto di Berlino Do not walk outside this area:
le foto di Berlino

Ciccsoft Resiste!Anche voi lo leggete:
guardate le vostre foto

Lost finale serie stagione 6Il vuoto dentro lontani dall'Isola:
Previously, on Lost

I migliori album degli anni ZeroL'inutile sondaggio:
i migliori album degli anni Zero

Camera Ciccsoft

Si comincia!

Spot

Vieni a ballare in Abruzzo

Fornace musicante

Cocapera: e sei protagonista

Dicono di noi

Più simpatico di uno scivolone della Regina Madre, più divertente di una rissa al pub. Thank you, Ciccsoft!
(The Times)

Una lieta sorpresa dal paese delle zanzare e della nebbia fitta. Con Ciccsoft L'Italia riacquista un posto di primo piano nell'Europa dei Grandi.
(Frankfurter Zeitung)

Il nuovo che avanza nel mondo dei blog, nonostante noi non ci abbiamo mai capito nulla.
(La Repubblica)

Quando li abbiamo visti davanti al nostro portone in Via Solferino, capimmo subito che sarebbero andati lontano. Poi infatti sono entrati.
(Il Corriere della Sera)

L'abbiam capito subito che di sport non capiscono una borsa, anzi un borsone. Meno male che non gli abbiamo aperto la porta!
(La Gazzetta dello Sport)

Vogliono fare giornalismo ma non sono minimamente all'altezza. Piuttosto che vadano a lavorare, ragazzetti pidocchiosi!
(Il Giornale)

Ci hanno riempito di tagliandi per vincere il concorso come Gruppo dell'anno. Ma chi si credono di essere?
(La Nuova Ferrara)

Giovani, belli e poveri. Cosa volere di più? Nell'Italia di Berlusconi un sito dinamico e irriverente si fa strada come può.
(Il Resto del Carlino)

Cagnazz è il Mickey Mouse dell'era moderna e le tavole dei Neuroni, arte pura.
Topolino)

Un sito dai mille risvolti, una miniera di informazioni, talvolta false, ma sicuramente ben raccontate.
(PC professionale)

Un altro blog è possibile.
(Diario)

Lunghissimo e talvolta confuso nella trama, offre numerosi spunti di interpretazione. Ottime scenografie grazie anche ai quadri del Dovigo.
(Ciak)

Scandalo! Nemmeno Selvaggia Lucarelli ha osato tanto!
(Novella duemila)

Indovinello
Sarebbe pur'esso un bel sito
da tanti ragazzi scavato
parecchio ci avevan trovato
dei resti di un tempo passato.
(La Settimana Enigmistica)

Troppo lento all'accensione. Però poi merita. Maial se merita!
(Elaborare)

I fighetti del pc della nostra generazione. Ma si bruceranno presto come tutti gli altri. Oh yes!
(Rolling Stone)